Studierò oggi per un altro ‘colpaccio’ domani

Ha ridotto il suo miglior risultato in MotoGP e determinato a continuare la sua linea. Marco Bezzecchi ma è incapace di qualsiasi difficoltà nella prima giornata di stagione ad Austin, non sapendo chi farebbe un bel tempo ed evitando il 19° a +1.9 dall’azienda del marchio Johann Zarco. Certamente ma il rookie VR46 non è interessato, al di sotto del traccia privata rispetto alle altre finora incontrate. Ci sono ancora due giorni di lavoro, in cui si vuole studiare per bene tutti i dati dei cinque piloti Ducati bene tra i primi dieci. E chissà, magari a piazzare un altro bel colpo riuscire in gara…

“È una pista diversa”

“In altri paesi, non mi sento maschio, temo di essere così preoccupato da non voler sapere come ottenere una buona svolta”. Marco Bezzecchi spiega così il suo 19° crono eseguita nella prima giornata al Circuit of the Americas. Non scende nei dettagli, ma aggiunge che “Non siamo riusciti a lavorare sulla moto, quindi ho dovuto girerò con quello che mi piaceva di meno.” Nonostante tutto però non si lamenta della prima giornata in terra statunitense. “Mi sento in questo momento non è dei migliori con la moto, ma ce lo apettavamo: questa traccia È così caldo duro me vari dagli qualcos’altro”.

studio approfondito

Se si allinea poi a tutti gli altri colleghi in rosso nell’evidenziare una difficoltà della Desmosedici su questo tracciato. “Il Ducati è in stabile frenata, ma ha qualche difficoltà in più nei change direzione.” Dopo il giorno-1 bisogna studiare qualsiasi dato in più. Nello specifico, “Devo Studierò Sembravo ti avessi dato Zarcoche è stato davvero impressionante, perché mangia tutte le Ducati più rapide. Bastianini, Mugnaio, Pecco…” Qualcosa che è già successo prima, per preparare l’uomo al debutto del pilota MotoGP ad Austin. “È importante rivedere cos’è successo l’anno prima. Certo poi ho guardato i dati dell’anno scorso, avevo bisogno di un Punto di riferimento iniziare Ho un po’ di Pecco, ma anche Martino me Mariniche l’hanno scorso è stato molto veloce la sua questa traccia.”

Foto: VR46 Racing Team

Add Comment