Il Lione ha salutato i “Beltrametti” nel peggiore dei modi: la Lazio ha vinto 31-22

Altra giornata da dimenticare per i Lyons, che consegnano il suo un piatto d’argento la prima vittoria stagionale alla Lazio, che degnamente celebrò i “Beltrametti”. Dei Lyons irriconoscibili rispetto alle ultime uscite casalinghe si sciolgono alle prime difficoltà, permettendo a una squadra meno talentuosa più organizzata e cinica di portare a casa una vittoria che dia morale e fiducia in vista della prossima tappa, che gli ospiti affronteranno in Serie A.

Per i Lyons invece è tempo di riflettere, e chiedersi cosa abbia smesso di funzionare dopo il girone di andata. Cinque vittorie nelle prime 9 gare, una sola nel girone di ritorno. Una semina positiva e rimane stazione finisce in una striscia di sconfitte pesanti e brucianti, su cui tutto il gruppo bianconero dovrà riflettere in vista della prossima estagione.

la cronaca

La partita è iniziata al meglio per i bianconeri, in meta dopo pochi minuti con Capitan Bruno, imbeccato da un bel calcio di Ledesma. Primi 20′ e Lione erano sempre in attacco, ma quando ho piantato per poter affondare il colpo arriva il momento di svolta della gara: con i bianconeri a pochi passi dalla goal, arriva l’intercetto di Cozzi, con il trequarti della Lazio che yes invola per tutto il campo e segna il primo gol dei suoi.

I Lyons subiscono il colpo, e dopo pochi minuti arriva un’altra tegola. Placcaggio duro di Petillo, che l’arbitro sanziona con un cartellino rosso. 20 minuti di inferiorità numerica per i bianconeri e partita finita per la terza linea Romano, con la Lazio che ne approfitta subito segnando il gol del sorpasso con Bonavolontà. Al termine della prima parte della reazione del Lione, venuto direttamente a segnare l’ancora con Capitan Bruno, imbeccato regala un bel passaggio di Alessandro Via, nettamente il migliore dietro la fila bianca.

Seconda volta

La madre ha vinto con i Lyons di nuovo in parità numerica, ei bianconeri hanno vinto in vantaggio con il terzo gol di Bruno, che chiude un grande schema trequarti. I Lyons giocano con maggiore, e un calcio indirizzato di Piazzato di Ledesma semina ulteriormente il verso i bianconeri. Ma negli ultimi 20 minuti di gioco esce in cattedra la mischia della Lazio, che macina calci di punizione in mischia chiusa e rimessa laterale, che costano a cartellino giallo a Janse van Rensburg. Gli ospiti ribaltano la parteta con le mete di Cozzi, premiato come Player of The Match, Gisonni e Colangeli, lasciando il “Beltrametti” ammutolito di fronte a questa bruciante sconfitta.

La tappa del Lione si conclude sabato 23 al campo del Calvisano, in un match che viene annunciato in modo proibitivo dai bianconeri, con la squadra bresciana che si è aggiudicata lo scudetto playoff.

Rugby Lione vs Lazio Rugby 22-31 (12-14)

marcatore: punto 2′ m Bruno tr Ledesma (7-0), 15′ m Cozzi tr Montemauri (7-7), 24′ m Bonavolontà tr Cozzi (7-14), 31′ m Bruno (12-14) S. 44′ m Bruno tr Ledesma (19-14), 53′ cp Ledesma (22-14), 55′ m Cozzi (22-19), 67′ m Gisonni tr Montemauri (22-26), 76′ m Colangeli (22 -31)

Sitav Rugby Lione: Biffi (61′ via G.); Cuminetti, Paz, Conti (71′ st Fontana), Bruno (berretto); Ledesma, Via A; Portillo (via Bance 63′), Cissè, Petillo (via Cemicetti 43′); Janse van Rensburg, Lekic (Via Moretto 53′); Salerno (47′ st Aloè), Rollero (12′ pt Cocchiaro, 20′ pt Rollero, 47′ st Cocchiaro), Acosta (53′ st Minervino)

tutti. Garcia

SS Lazio Rugby: Cozzi; Santarelli (Via Cruciani 67′), Baffigi, Coronel; Bonavolontà (via Pancini 60′); Montemauri, Pappagallo (berretto) (77′ Del Valle); Asoli (via Colangeli 45′); Marucchini (38′ pt Pilati), Parlatore (78′ st Criach); Broglia, Riccioli; Maina (77’st Franco), Gisonni, Leiger

tutti. Di Angelis

Cartellini: 23′ Rosso per Petillo (Sitav Rugby Lyons), 65′ Giallo per Janse van Rensburg (Sitav Rugby Lyons)

Calciatori: Ledesma 3/4 (Sitav Rugby Lione), Montemauri 2/3, Cozzi 1/2 (SS Lazio Rugby)

Nota: Giornata soleggiata e ventosa, terreno in perfette condizioni

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lione 0 ; SS Lazio Rugby 1969 4

Peroni Man of the Match: Francesco Cozzi (SS Lazio Rugby)

Add Comment