La formazione ideale al Fantacalcio: 32a Giornata

La formazione per la 32a Giornata di Serie A non sarà facile da mostrare. Se parti domani 15 con l’anticipo in programma per Empoli e Spezia, se rimani lunedì sarà con l’anticipo per Bologna e Sampdoria.

Nel mezzo match interessante in ottica fantacalcistica: Napoli-Fiorentina e Sassuolo-Atalanta spiccano su tutti.

In attesa di tanti doppiaggi che tormenteranno i fantallenatori, ecco dunque la formazione ideale del Fantacalcio per il 32° di Serie A. Una delle voci che segue e apprezza dai fantallenatori.

Guglielmo Vicario (Empoli)

Contro uno Spezia destinato a firmare, potrebbe mantenere inviolato il proprio portale. Oltre al possibile bonus di imbattibilità, occhio al voto, sesso molto alto. Non ho visto deluderà.

Matthias de Ligt (Juventus)

Leader della difesa bianconera, presto a murare gli attacchi di Joao Pedro e compagni e, nel caso, ad essere anche decisivo in attacco, magari il suo calcio piazzato.

Chris Smalling (Roma)

Sue doti di colpitore di testa non sono sconosciute, di conseguenza ci aspettiamo anche un bonus a sorpresa. Contro la Salernitana il suo voto difficilmente sarà basso.

Destinazione Udogie (Udinese)

Esterno a tutta fascia contro a Venezia che lascia tanti spazi. Lui potrebbe inserire si e continuar a fare la differenza come fatto fin qui, soprattutto nelle ultime uscite.

Piotr Zieliński (Napoli)

Ha bisogno di sbloccarersi e contra la Fiorentina, impegnata nel blockcare le folate di Osimhen, potrebbe incidere con i propri inserimenti. Diventerà ad essere decisivo.

Szymon Zurkowski (Empoli)

Sempre uno dei migliori tra la fila dei toscani, ma ha bisogno di sbloccarsi. Non porta bonus da qualche giornata e c’è bisogno dei suoi spunti per tornare alla vittoria.

Riccardo Orsolini (Bologna)

Non segna da tempo, supporterà Arnautovic in attacco e presto ad incidere controlla la Sampdoria, non proprio insormontabile in fase difensiva. Le sue giocate potrebbero fare la differenza.

Teun Koopmeiners (Atalanta)

Senza Freuler dovrei partire regolarmente dal primo minuto. Non nella nostra posizione, non siamo soli, ci aspettiamo possa comunque far bene.

Eldor Shomurodov (Roma)

Al posto di Zaniolo, Abraham, o altro chiunque: ciò che difficoltà è quasi l’uzbeko avrà la sua possibilità dal primo momento, contro a Salernitana in netta.

Ciro Immobile (Lazio)

Dopo due giornate a secco potrebbe sbloccarsi contro la sua ex squadra. Il Génova non concede tanto, ma in un modo o nell’altro, anche il suo rigore, potrebbe fare la differenza.

Joaquin Correa (Inter)

Da seconda punta, sul palo di Lautaro Martinez, al fianco di Edin Dzeko, titolerò e preferirò Sanchez. E’ la sua occasione, non si può non schierare.

Add Comment