Leclerc conferma la pole, nessuna penalità per la lenta virata del river

Il ferrarista era indagato per il mancato rispetto del delta di velocità in una svolta al GP d’Australia di F1. Nessuna sanzione anche per Perez, indagato per non aver rallentato in regimen di bandiere gialle. Albon squalificato per irregolarità al controllo carburante potrà però prendere il via

-Melbourne, Australia)

Il risultato del GP d’Australia è definitivo, la pole position è di Charles Leclerc. Il monegasco della Ferrari è finito sotto inchiesta dopo la pole position di Melbourne a causa di una curva in cui il delta di velocità non era salito, guidando lentamente. Ma dopo le domande del pilota, i commissari di gara hanno decretato la regolarità del comportamento del monegasco che dunque domani partirà in pole position.

il differenziale di leclerc

La Ferrari e Leclerc non hanno spiegato alla gara che il turno “indagato” stava rallentando, non di rientro, soggetto a misurazione delta regolamentare. Subito dopo il turno, la squadra ha deciso di tornare molto indietro ai box con il pilota. A causa del traffico intenso, Leclerc ha dovuto prestare attenzione ad altri piloti senza sosta, cosa che gli era costata rallentare completamente, violando il delta di velocità previsto. La direzione ha valutato che il comportamento del pilota è regolamentato e ha deciso di non intraprendere ulteriori azioni.

Perez ha salvato

Nessuna sanzione nemmeno per Sergio Perez, indagato per non aver visto decelerazione nel regime della bandiera gialla durante la Q2: dammi la telemetria, squadra e pilota hanno potuto mostrare di aver rallentato e imprigionare la misura di sicurezza dalla situazione di pericolo.

valutazione albon

Tra i sanzionati di giornata c’è Alexander Albon, cui è stato tolto il risultato (era 16°) con squalifica. I thailandesi della Williams non sono passati e controllano la fine della sessione, ma non è possibile farlo dal loro monopolio con la quantità minima di carburante ricca nel regolamento (1 litro). La squadra è partita e ha ottenuto dai commissari la possibilità di poter comunque partecipare alla gara: il pilota partà dal fondo dello schieramento.



Add Comment