Schumacher se assistito dalle condizioni di Vettel – VIDEO – F1 Piloti – Formula 1

La terza sessione del test release del GP d’Australia, tenutesi all’alba italiano, è questo teatro di una grande ed esemplare momento sportivo che ha visto i protagonisti Sebastian Vettel e Mick Schumacher. I due piloti ed amici anche fuori dalle gare, si sono sustenuti a vicenda senza risparmiarsi complementi e considerazioni positive reciproche, anche per effetto di un legame creatosi ancor prima dell’esordio del pilota della Haas tra il quattro volte iridato ed il padre da numero 47.

L’amicizia dopo il 23esimo anno e Vettel è dunque emersa in tutta la sua sensibilità le PL3lì dove se è verificato L’incidente del pilota dell’Aston Martin, quello che ha impattato contro di lui spazzerà all’uscita della curva 10 dopo il suo errore. Lo schianto – perché non è uno stato grave come quello che stava facendo Schumacher a Gedda – ha destato preoccupazione anche in compagnia della Squadra di Magnussen, una delle prime a viaggiare nell’area dell’incidente. A quel punto la figura di Michael è quasi morta nelle immediate vicinanze del numero 5 – manovra favorita anche dall’esposizione della rossa – facendo cenno a quest’ultimo sapere di fargli se stesse bene. Nello stesso momento in cui Vettel rispondeva affermativamente con il pollice nel suo, ha anche Schumacher chiesto alla squadra, via radio, essere l’ex ferrarista se ti sentivi post dopo l’impatto, ricevendo rassicurazioni anche dalla propria squadra. A quel punto, confortato dalla replica, il tedesco è regolarmente rientrato in via dei Box. Un gesto apparentemente semplice, ma assai raro da vedere in Formula 1 e negli sport motoristici in generale.

VET | Alessandro Prada

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment