Basket Serie A, Brescia se rinforzata, dal Kazan arriva Marrone

Il forte arriva da Kazan e ha firmato da fine a fine stagione. In testa alla statistica dei recuperi in Eurolega, ha giocato anche una Roma e Treviso in A2

Il Brescia ha annunciato l’arrivo di John Brown III, 30 anni, al forte dei 203 centimetri, ex Roma e Treviso in A2, e Brindisi. Brown ha firmato un contratto con Unics Kazan, una volta vinto il 2020, e ha firmato una multa a fine stagione con la terza squadra in qualificazione, grazie alla striscia iniziale di 14 vittorie consecutive in campionato. Indos sarà la maglia numero 00 come Brindisi e Kazan. Gli Unics, come le altre squadre russe (Cska e San Pietroburgo) sono stati esclusi dall’Eurolega dopo l’invasione dell’Ucraina.

Giocatore di energia

“I fatto che un giocatore di EuroLeague come John Brown abbia scelto il nostro club in questo momento rappresenta honora per Pallacanestro Brescia – afferma Marco De Benedetto, direttore generale della Germani -. Alla de como si è forma il gruppo e del quanto abbia reso finera, abbiamo sempre pensato che l’unica condizione per poter aggiungere un giocatore estata quella di avere un valore aggiunto. John Brown presenta un concentrato di energia, entusiasmo per il gioco al servizio della squadra, caratteristiche che lo hanno sempre contraddetto nella sua precedente avventura sportiva e che ha permesso di calarsi all’interno del nostro sistema per valorizzarlo e renderlo ancorato di forza. Il modo di giocare di Pallacanestro Brescia non changerà, semmai saràto dalle specifiche tecniche di un esaltante giocatore come John”.

N. 1 nei recuperare in Eurolega

“Avevamo sempre detto che saremmo stati vigili sul mercato qualora si fosse presenta una buona occasione per migliorare il roster – ha detto il tecnico Alessandro Magro – dobbiamo dare un plauso alla società, alla disponibilità di Mauro Ferrari e all’opera di Marco De Benedetto e Marco Patelli. John è un giocatore che conosce bene il campionato italiano, che sa dare grandi energie dal punto di vista difensivo e offensivo e che cresce anno dopo anno, arrivando ad avere il record di palle recuperate in Eurolega”.

Add Comment