BM – Sir Monini conferma la bestia nera di San Giustino, il capolista segna un punto per Spoleto

SPOLETO – Dopo la sorprendente vittoria per 3 a 1 nella gara di andata la Signor Monini Se conferma la bestia nera del capolist San Giustino, che al Pala Rota evita solo in extremis la terza sconfitta stagionale e alla fine se impone il tiebreak. Nella doppia sfida comunque gli uomini di Coach Carmine Fontana ha conquistato 4 punti contro i due di San Giustino.

Mister Bartolini entra in centro Ceccaroni per Stoppelli. Fontana parte con capitan Bucciarelli, pronto sostituto di Sensi che rimarrà in campo per tutta la partita.

Gli ospiti partino fortissimo, ma avanti 21-13 subiscocon un monte clamoroso. Il signore ma non completa l’opera ed il primo set è di San Giustino 27-25. Se ti dividi in equilibrio, ma i padroni di casa, trascinati da Ingenito e Guerrini allungano. Gli ospiti commettono troppi errori e si fermano a quota 17 con gli uomini di Fontana che pareggiano i conti. Il terzo set è la fotocopia del secondo: San Giustino non rischia ad invertire il rotto e Sir Monini chiude 25-19 per 2 a 1.

È l’equilibrio a farla da padrone nel quarto parziale. San Giustino avanti 21-19 rischia il 3 a 1, ma la Sir si ferma a quota 23 ed è tiebreak. Nel quinto e decisivo set gli ospiti vanno avanti 10-7, Sir Monini non rischia di perdere e San Giustino chiude 15-10.

SIR MONINI-ERMGROUP SAN GIUSTINO 2-3 (25-27, 25-19, 25-17, 23-25, 10-15)

SIGNOR MONINI: Iovieno 19, Guerrini 20, Sensi 9, Salsi 17, Bucciarelli, Bartolini 5, Costanzi 3, Broccatelli (L1), Mariano 3, Sambuco, Brilli 1, Lecharki, Burnelli (L2). Tutti. Fontana

GRUPPO ERM SAN GIUSTINO: Marra (L1), Sitti 1, Conti 19, Skuodis 8, Cioffi, Stoppelli, Muscarà 6, Cipriani 17, Daniel 1, Cesaroni 9, Sideri 12, Zangarelli 1. Tutti. Marco Bartolini

arbitri; Azzurra Marani e Claudia Colucci

Add Comment