Con Trapani ennesima sconfitta nel finale di Infodrive Capo d’Orlando

Ennesima sconfitta in finale dall’Infodrive Capo d’Orlando, Trapani ha vinto 74-76

L’Infodrive Capo d’Orlando non rischia di capitalizzare il risultato di tutta l’ultima giornata di stazione regolare: in un PalaFantozzi con una bella cornice di pubblico (grazie all’entresso free dallo sponsor Sitec) passa il 2B Control Trapani, che ottiene la matematica parata nel derby di Serie A2, vincendo con il punteggio di 74-76 guidato dall’ex Celis Taflaj, che ha segnato 22 punti in 19 minuti.

Ai paladini non basta ho provato King e Mack – 17 punti alla testa e uno in due cifre – e un Poser regala 9 punti a 11 rimbalzi: Capo d’Orlando chiude così la stagione regolare al penultimo posto in classifica, e sabato aprile 16 Inizia la fase ad orologio sul campo di Chieti.

La cronaca della gara:

Per il primo canestro dal campo bisogna attendere un tiempo e mezzo: è Wiggs il primo a trovare il fondo della retina dall’arco ed al PalaFantozzi regna l’equilibrio: a due good iniziative di Vecerina, sei sei punti in amen de Mack, ma Trapani è sempre pronto a rispondere. Ellis spara due volte dall’angolo, avendo l’Infodrive avanti sul 19-17, ma alla fine Trapani è più brava a construire e va sul +5 (20-25). È Traini ad avere attacco e paladini nell’ultimo minuto della parziale, che se chiude sul 24-27.

A causa del punto di Re andiamo il secondo quarto, ma gli ospiti hanno provato a scappare, portando sul +10 (26-36). Arriva, però, la reazione paladina: l’Infodrive stringe le maglie in difesa, recupera importanti palloni e con un ottimo parziale di 18-2 torna in vantaggio sul 44-38 con la tripla di Mack da 8 metri. I granata sono in difficoltà e la protesta di Wiggs gli costano il terzo fall personale, così Diouf riesce ad allungare ancora con un tap-in (46-38), ma la tripla di Taflaj sulla sirena manda le squadre negli spogliatoi sul 46-41 A causa del punto in cui King stava preparando il secondo quarto, è stato incoraggiato a cercare di scappare, portando il suo +10 (26-36). Arriva, però, la reazione paladina: l’Infodrive stringe le maglie in difesa, recupera importanti palloni e con un ottimo parziale di 18-2 torna in vantaggio sul 44-38 con la tripla di Mack da 8 metri. I granata sono in difficoltà e la protesta di Wiggs gli costano il terzo fall personale, così Diouf riesce ad allungare ancora con un tap-in (46-38), ma la tripla di Taflaj sulla sirena manda le squadre negli spogliatoi sul 46-41 .

Tomasini è il primo a firmare per il lungo intervallo, ma con un altro punto di King e grazie a Ellis, Infodrive vola con il maggior vantaggio, +11 (56-45). I granata non mollano e guidati da Taflaj riportano tutto in parità ed il terzo quarto si chiude sul 59 pari. Mentre la tensione è in tutto l’impianto di piazza Bontempo, dove si segue ache i risultati dagli altri campi.vantaggio, +11 (56-45). I granata non mollano e guidati da Taflaj riportano tutto in parità ed il terzo quarto si chiude sul 59 pari. Mentre la tensione è tutta la stelle nell’impianto di piazza Bontempo, dove si seguono anche i risultati dagli altri campi.

Nell’ultimo quarto il merito è della mano di Poser che per il passo indietro di King porta l’Infodrive sul +4 (68-64). C’è tense e le polveri sono bagnate, quendo a trovare il fondo della retina – aiutato dal tabellone e dal ferro – è un fortunato Celis Taflaj, che ha segnato la tripla di -1. King è preciso nella lunetta, ed anche Taflaj e Mollura non sbagliano, così Trapani si riporta sul +3 (70-73) a 1’30” dalla fine. Wiggs chiude il contropiede con una pallida violazione di passi non fischiata e permette a Trapani di allungare sul +5. Vecerina e Poser ci credono ancora e conservando Capo d’Orla sotto di 1 a 13” dalla fine (74-75). Wiggs fa solo 1/2 in lunetta e consegna l’ultimo proprio in mano biancoazzurra: dopo il time-out di coach Cardani, però i 7” non bastano: il ferro dice no al tiro di King da 4 metri e nemmeno il rimbalzo sorride a tutti ‘Orlandina. Trapani matematica i due punti e la salvavezza vincendo 74-76.

Infodrive Capo d’Orlando – Controllo 2B Trapani 74-76 (24-27; 46-41; 59-59)

Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 6, Mack 17, Ellis 8, Bartoli 2, Laganà 3, Poser 9, Telesca ne, Vecerina 8, Teirumnieks, Reggiani, Traini 4, King 17. Allenatore: Marco Cardani.

2B Controllo Trapani: Biordi 8, Wiggs 16, Basciano ne, Tomasini 7, Childs 13, Romeo 2, Guaiana, Mollura 6, Massone 2, Taflaj 22. Allenatore: Daniele Parente.

Add Comment