“Devo fare dei controlli accurati al ginocchio” – OA Sport

Primoz Roglic cede lo scettro al Giro dei Paesi Baschi 2022. lo sloveno della jumbo Visma, trionfatore 12 mesi o giù di lì, Aveva approcciato nel migliore dei modi la trasferta iberica per poi affievolirsi tappa dopo tappa a causa di un problema rilevante al ginocchio.

Gli esami strumentali dei prossimi giorni chiariranno meglio l’entità dell’infortunio, che potrebbe precludere all’ex saltatore con gli sci le due Classiche delle Ardenne in programma a breve. La Freccia-Vallone del 20 aprile e la Liegi-Bastogne-Liegi che si disputeranno 4 giorni dopo i tardi rappresentano obiettivi di primo piano per Roglic e la formazione olandese rischia di perdere un altro tassello in un momento chiave come accaduto con Wout Van Aert.

Il 32enne originario di Trbovlje ha raccontato questa mattina le proprie sensazioni sui annoyed al ginocchio: “Avevo già alcuni problemi prima di arrivare qui. Dobbiamo fare dei controlli accurati perché in settemana questo problema che ho al muscolo dietro il ginocchio non è migliorato. E questa non è stata certo una settimana riposante. Dobbiamo capire sia cosa trattarla nel migliore dei modi e non avere nuovi problemi”.

Giro di Turchia 2022: Ewan batte Philipsen in volata davanti

Per Roglic la trasferta basca si è conclude in modo poco convincente: Semplicemente non avevo abbastanza gambe per seguire i migliori nel finale. Sono stati giorni difficili. Ho dato tutto in questa settemana. Come squadra abbiamo ottenuto dei buoni risultati e come al solito mi è piaciuto correrò con tante persone per fare il tifo”.

Foto: Lapresse

Add Comment