La Granfondo Città di Brescia quest’anno è di Matteo Valsecchi e Valentina Garattini

Brescia: L’edizione 2022 del Granfondo MTB Xtech Città di Brescia in programma questa mattina, domenica 10 aprile, se si annunciava come la più dura di sempre e quella con la partanza più scenografica. Infatti, quest’anno la macchina organizzativa viene guidata al solito dal MBO Bike Club il deus ex machina royal cabin truffa Cesare Maffoni presentato per grandi novità.

La logistica è la stessa della storia, che è posizionata nel Centro Polivalente di via Collebeato mentre la parte è cambiata. Chi ha seguito l’ultima edizione della Granfondo MTB Città di Brescia, che non ha previsto la salita del Monte Maddalena, è sempre stato ai piedi della sala che quest’anno è stata e c’è stato un cambiamento importante che ha portato la gara nel cuore della città Piazza Arnaldo, sede della scena bresciana, è il luogo migliore per la festa.

Bella scenograficamente e allo stesso tempo utilissima per dare visibilità all’evento che oggi assegnava i titoli nazionali ACSI.

Il secondo importante nuovo arrivato ha interessato il percorso, il più lungo e duro di sempre. 55 chilometri e con 1.700 metri di percorrenza che da sempre tocca il territorio delle comunità di Brescia, Nave, Concesio, Cellatica e Collebeato, come nella scorsa edizione il traffico è stato vario e lungo.

Prima parte sostanzialmente uguale a quella delle ultime dovute edizioni, dopo la parte, questo dirò lascerò sapendo che all’improvviso se devo raggiungere il soggiorno più lunga di tutta la gara.

La Granfondo MTB Xtech Città di Brescia ha scalato il Monte Maddalena, in primis il suo asfalto e chi ha provato la sua città perché la gara ha svoltato a sinistra per imboccare gli sterrati che l’hanno portata fine in cima. Dopo 10 chilometri in meno di 40 minuti al comando c’era il brianzolo Matteo Valsecchi (Space Bikes) si unisce al bresciano Mattia Cigolini (Sprint Bike Lumezzane), ai bergamaschi Mattia Finazzi (Lissone MTB) e Daniele Ratto (2R) oltre al lecchese Luca Paniz (Biciclette spaziali).

Due bresciani li inseguivano, Simone Arici e Mattio Lonati.

Nella successiva discesa verso Nave davanti sono rimasti in quattro, Paniz ha perso contatto dagli altri quattro. Tra le donne Valentina Garattini (Niardo for Bike) precede le successive da Simona Cè (Polisportiva Pertica Bassa) e Daniela Poetini (MDL). A che punto la corsa è Risalita per scendere verso l’ex Polveriera di Brescia per Risalire verso il Colle San Giuseppe, spostarsi a Concesio e poi andare verso il fiume Mella. Raggiunto il ponte di ferro che porta Collebeato la Granfondo Città di Brescia ha fatto tornare indietro il Tibidabo.

La sua rampa cementata che dalla Val Sorda porta il verso del santuario della Stella con lo statuto dell’attacco di Matteo Valsecchi che è riuscito a staccare gli altri tre compagni di fuga. Poco dopo Daniele Ratto ha perso il percorso di Mattia Finazzi e Mattia Cigolini.

La copia Bresciano-Bergamasca era molto vicina al brianzolo, all’inizio del canalone finale lo intravedevano, ma nel tratto finale ai lati del fiume Mella Matteo Valsecchi Ha inserito il turbo e non fosse da solo senza problemi il commando al traguardo di via Collebeato che ha tagliato trionfalmente dopo 2 o 29 minuti e 13 secondi.

Dopo 19 secondi arriva uno degli altri di Mattia, Finazzi e Cigolini. Staccatissimi il quarto e il quinto, Daniele Ratto e Simone Arici sono arrivati ​​al primo dopo quasi tre minuti e mezzo, al secondo dopo 3′ 46”.

Nessun colpo di scena nella corsa femminile, Granfondo MTB Xtech Città di Brescia alla camuna Valentina Garattini che ha regolato Simona Cè e Daniela Poetini.

Sole stupendo e cielo azzurro con una temperatura non altissima, meno di 10 gradi alla partanza da Piazzale Arnaldo, circa 16° all’arrivo, poco dopo mezzo giorno. Un buono stato garantirà l’abbigliamento del nuovo leader della Brixia Adventure MTB e della Easy Cup Mtb. Nel mezzo e quasi la Granfondo MTB Città di Brescia ha presentato il secondo appuntamento, dopo Concesio e Tregnago.

Ordine d’arrivo maschile ufficioso

1 VALSECCHI Matteo | SEN A (1) SPACE BIKE TEAM 02:29:13
2 FINAZZI Mattia | SEN A (2) LISSONE MTB ASD +19
3 CIGOLINI Mattia | GIU (1) LUMEZZANE SPRINT BIKE +20
4 RATO Daniele | SEN A (3) NEGOZIO BICI 2R +3:24
5 ARICI Simone | VET A (1) TEAM GIANGI MOTO FREE ERBUSCO +3:46
6 PANIZ Luca | VET B (1) BICI DA TEAM SPACE +4:25
7 TONELLO Alessandro | SEN B (1) LISSONE MTB TEA +5:34
8 LONATI Matteo | SEN A (4) FLANDRES LOVE – SPORTLAND +5:34
9 MENSI Francesco | VET TO (2) NIARDO PER MOTO +5:35
10 ZAGLIO Manfredi | GEN A (1) BICI STEFANA ASD +5:35

Ordine d’arrivo femminile ufficioso

1 GARATTINI Valentina | DA (1) NIARDO PER MOTO 02:59:24

2 dC Simona | DB (1) MTB PERTICA BASSA ASD 03:03:53

3 POETINI Daniela | DC (1) MDL ASD RACING TEAM 03:20:19

4 NERO Cecilia | DB (2) ASD BICICLETTE E ATTREZZATURE DI DIVERTIMENTO 03:22:11

5 MORONI Marina | DC (2) GS PEDALE VAL PARMA 03:23:10

6 LANA Debora | GIORNO (2) ASD BISCOUT RACING TEAM 03:23:17

7 SENECI Roberta | DC (3) BICI ASD MONTICELLI 03:28:10

8 FERRARI Giuseppina | DB (3) LUMEZZANE SPRINT BIKE 03:42:59

9 LONARDELLI Francesca | DC (4) ASD VENTI-VENTI BIKE TEAM 03:52:43

10 MATTINZIOLI Maria Grazia | DC (5) SC BARBIERI 03:56:13

Classifica completa: LINK

Add Comment