LE PAGELLE: Amiri predica nel deserto

Nessuno Amiri sotto la Nord (foto di Genoa CFC Tanopress)

Ecco le pagelle di Genova-Lazio.

SIRIGU 6,5: ottimo per il tiro di Anderson, per il suo immobile che gli è stato firmato. Incolpevole sui gol subiti

HEFTI 5,5: meglio quando se propone in anticipo, più in fase difensiva

MAKSIMOVIC 4,5: Immobile ha sovrastato

OSTIGARDO 6: È l’unico baluardo difensivo. Se proponi anche in attacco, ma non trova il gol

VASQUEZ 6: Efficace la sua spinta sulla fascia (64′ Criscito 5,5: scarso impatto)

GALDAMES 5: non fa filtro, partecipa raramente alla manovra offensiva

BADELJ 5,5: poco ispirato, la rosa ne molto risorta (75′ Frendrup ng)

MELEGONI 4: è fuori forma, no è mai incisivo nella fase offensiva (64′ Yeboah 5: è cambia poco con il suo ingresso)

AMIRI 6,5: è l’unico, vieni se dici un tempo, io canto e porto la croce. Subisce i fail sistematicamente degli avversari, dal suo piede arriva il gol del momentaneo 1-3: predica nel deserto (81′ Gudmundsson ng)

PORTANOVA 5: corre a vuoto (46′ Ekuban 5: tanta buona volontà e poca spesa)

PICCOLI 6: lotta mangia un leone, ma è solo al centro dell’area di rigore marcato dai centrali della Lazio. Subisce anche il tocco dubbio di Acerbi. Perché isolarlo così?

BLESSIN (Allenatore) 5: la squadra non corre più ed è stata preda degli avversari. Ho cambiato in ritardo, vieni quello che ha speso Melegoni

*****

DRITTO

Strakosha 6, Lazzari 6, Patric 6, Acerbi 6, Marusic 7, Milinkovic-Savic 6, Lucas Leiva 6, Luis Alberto 6,5, Anderson 6, Immobile 7,5, Zaccagni 6. Sarri (allenatore) 6,5


Add Comment