Dopo Pesaro, Bucchi non è d’accordo con me, difende la rosa: “Tante cose positive”

Bucchi sul campo a Pesaro

La sconfitta. Il tecnico biancoblù: «Sono felice di sapere che abbiamo deciso con decisione la produzione a rimbalzo nel finale della gara»

PESARO. Piero Bucchi si presenta piuttosto contrariato in sala stampa dopo aver visto la sua squadra gettare alle ortiche una gara dominata nonostante qualche problema.

«Sono felice perché ho differenziato e ragazzi che hanno costretto Pesaro a fare in attacco, e rimbalzi offensivi loro alla fine sono estati decisivi producendo 13 punti, mentre i nostri sono valsi solo 4 punti, la differenza sta tutta lì. Purtroppo ci sono tante cose positive da questa partita in cui mancava Bendzius, e altri due hanno giocato debilitati da virus intestinale ma sono rimasti e ragazzi hanno cercato mdi Darò un contributo. Peccato abbiamo avuto più volte la possibilità di scappare e scavare un decisivo break ma non siamo riusciti a farlo in maniera netta. Comunicare una parte tosta come sappiamo, tanti punti positivi e un eventuale episodio finale. Ma di sicuro i miei ragazzi hanno combattuto e lottato sino in fondo».

Senza Bendzius e Logan decisamente fuori giri non se si presentava facile: «Logan la domenica prima aveva fatto una partita straordinaria contro Milano e quindi oggi ha fatto più fatica, ci sta». «Questo successo è frutto di tanto sacrificio – dice ancora Luca Banchi – quando il nostro tifo è frenetico, la rosa è arrivata alla partita con truppe tese. Stasera abbiamo affrontato una squadra che ci ha messo in difficoltà ma nella seconda parte del secondo quarto abbiamo avuto un buon punto oltre a quello decisivo negli ultimi cinque minuti. Non abbiamo mollato, siamo stati premi e adesso speriamo di esserci tolti di dosso un po’ di tensione». (a.pa)

Add Comment