Milano, tutto fatto per Origi: firmerà una triennale

Accordo con l’attaccante belga: mancano solo i segni, guadagnerà 3,5 milioni di stagione

Divock originale è, di fatto, un giocatore del Milano. L’attacco di Liverpoolin scadenza a giugno, e il club di via Aldo Rossi hanno trovato l’accordo sulla base di 3,5 milioni per fase per tre anni con un’opzione per camera. Affare se si può dire fatto e per l’annuncio non mancano che firm sui contratti. In sostanza, ovviamente, la via libera della proprietà rossonera, che ha acconsentito ad alzare il mezzo milione l’offerta di 3 che era stata fatta al belga (che a Liverpool e Guadagnava 4, ndr).

Stefano Pioli ha quindi il rinforzo secondo by the next stage dopo Adli, già imprigionato nello scorso feudo e trascorse un anno a Bordeaux. Molto vicina alla chiusura, con anche in questo caso un accordo quasi totale, anche la trattativa per uomo di fondo con il Lille. Il giocatore, che ha rifiutato l’offerta del newcastleSe prometto ai rossoneri, è vero, alla fumata bianca arriverò solo con i francesi del Cartellino e la loro eventuale formula.

Più complicato il discorso relativo a sanchezche non scende dalla sua richiesta di 6 miloni ritenuta al momento eccessiva dal Milanoe quello relativo a Asensioaltro giocatore che piace moltissimo a Maldini e Massara ma che vorrebbe sette milioni l’anno, a number ben al di sopra del tetto massimo stabilito dai rossoneri alla voce stipendi (Inoltre, è l’ultima volta se si parla di un’offerta di 5 milioni più 2 bonus e 25+5 bonus per Real). Per il Milan, in ogni caso, sarà quasi sicuramente un’estate molto calda sul mercato, tra partenze – Castillejo, Romagnoli (uno zero), Messia (che difficilmente sarà riscattato), Ballo Touré Certo Rebic – ed è necessario entrare in Champions League con l’ambizione di superare almeno la città e di fare nel migliore dei modi. Monitora attentamente Berardi e Scamacca dal Sassuolo (ma le richieste dei neroverdi al momento sono troppo alte) e lo stesso Traore.

vedi anche

Milano
Delusione Milan: gol unico la strada per lo scudetto è complicata

Add Comment