Rugby: lungo successo per gli under 17 Granducato – Livornopress

Rugby

11 aprile 2022

Livorno 11 aprile 2022

Il Granducato under 17 desvíe, si desvíe e si conferma squadra ‘corsara’, più abile nelle partite giocate in trasferta rispetto a quelle disputate sul rettangolo di casa ‘Emo Priami’ di Stagno.

I giallo-bianco-rossi (nati negli anni 2005 e 2006), sul terreno di Bellaria Pontedera, in questa domenica assolata di inizio primavera, hanno disputato un match ricco di spessore e se mi sono imposto con il perentorio punteggio di 5 -59 (1 gol su 9).

I cinque punti ottenuti (il bonus-attacco per gli ospiti era già in cassaforte at 26′) consentono di issarsi solitari in vetta alla classifica del proprio mini-girone.

Si tratta di un matematico che ha superato tutte le semifinali di questo campionato regionale a cui ha partecipato la formazione toscana e non si è qualificato al torneo élite.

I Granduchi sono sicuri almeno dal posto secondo conclusivo del Gironcino stesso; per difendere la prima piazza basteranno nel prossimo impegno (fuori casa con i Mascalzoni del Canale) due punti oppure un singolo punto; un patto di non far cogliere agli antagonisti l’intera posta (e se in caso di successo ottenessi più bonus).

La situazione nel girone:

granducato 10 p.; Bellaria 5; Mascalzoni* 1. *I Mascalzoni, apparso con una gara in meno rispetto alle altre due squadre, stanno 4 punti di penalizzazione.

A Pontedera, dopo il gol iniziale dei padroni di casa (5-0 all’8′), e giallo-bianco-rossi non si sono fatti prigionieri, riscattandolo dal confronto.

Ottime le giocate di tutti i settori e di tutti i reparti.

Quattro mete dal centro Gabbriellini, dovute dall’estremo Bernini, una dal centro Giorgi (che ha firmato anche sette trasformazioni), una dall’ala Ercolini e una dal medio di mischia Casalini.

Confortanti le risposte giunte sei giorni di disputa dell’evento internazionale Colorno Tournament U17, una delle kermesse più importanti del panorama rugbistico italiano.

La manifestazione è in programma sabato 16 aprile a Colorno (alle porte di Parma) e ospiterà un tour senza titolo di Filippo Cantoni.

Il Granducato (franchigia che vede nelle proprie fila elementi tesserati Lions Amaranto Livorno, CUS Pisa e Titani Viareggio) troverà il fronte di una delle maggiori compagini di categoria nazionale e non solo nazionale.

Se annuncia per il Granducato una serie di gare durevoli, utilissime per acquisire importanti esperienze.

A Pontedera gli allenatori Francesco Consani e Simone Massimetti (nella circostanza assenti, per impegni, i loro colleghi Giacomo Brancoli e Denis Dallan) inizialmente non hanno utilizzato questi quindici:

Bernini; Contini, Gabbriellini, Giorgi, Ercolini; Pellegrini, Casalini; Tamarri, Quercioli, Consani; Marchetti, Smereka; Angemi, Zingoni (cap.), Parziale.

Entrati nella ripresa: Bernardo, Vernoia, Turini, Iacopini, Spagnoli D., Spagnoli O. e Zampini.

Add Comment