Secondo posto del progetto Unione Rugby San Benedetto e si è unito al PNRR. Pellei: “Progetto completo che possa chiudere altri finanziamenti”.

foto: Edoardo Spinozzi

Dopo trenta progetti presentati alla Federazione Italiana Rugby per la partecipazione al PNRR lato “Sport e inclusione sociale”, che ha promosso la Comunità di San Benedetto insieme alla “Unione Rugby San Benedetto” per la riqualificazione dell’impianto “Nelson Mandela” di via Gonella, se classificata al secondo posto.
“Purtroppo il bando – secondo la valutazione delegata a Bilancio e Politiche Comunitarie Domenico Pellei – prevede che la Federazione Rugby individui un progetto unico da presentare per il finanziamento che è stato concesso da Cernusco sul Naviglio. La collocazione di questo Comune nell’area metropolitana milanese è probabilmente determinante”.
“Siamo però soddisfatti – continua Pellei – per esserci comunque piazzati al secondo posto tra 30 soggetti in gara, a dimostrazione del valore dell’idea e del livello progettuale, un lavoro che, lo ricordo, è stato completato in pochissimi giorni. Non solo, abbiamo anche aperto un progetto completo, articolato con un’importante ricchezza sociale del quartiere, con il quale potremmo puntare a questo permesso ed eventuale finanziamento di altri o per trovare in regola il finanziamento di questo lato emergente dell’economia”.

Add Comment