Montecarlo Sinner e Musetti agli ottavi

I due ventenni in campo in contemporanea: prima Jannik doma Ruusuvuori 7-5 6-3, per Lorenzo raggiunge battendo Aliassime 6-2 7-6

I bambini d’oro del tennis italiano hanno regalato all’Italia gli ottavi al Masters 1000 di Montecarlo. Jannik Sinner ha battuto nel due set il finlandese Emil Ruusuvuori 7-5 6-3, e Andrey Rublev sfiderà, ha battuto l’australiano Alex De Minaur 2-6 6-1 6-4. Lorenzo Musetti, che sul rosso viaggia mangia un frecciarossa, vesti Felix Auger Aliassime 6-2 7-6(2) raggiungendo il connazionale pochi minuti dopo. Agli ottavi per lui l’argentino Schwartzman. L’allievo di Simone Tartarini ha finalmente sorriso dopo un periodo non facile: “Quella è una vittoria per il mio commuove – è stato Lollo dopo il match -, perché arriva dopo un periodo non facile e il mio fa capire che il lavoro paga. Contro Schwartzman spero di tornare a questa sensazione. Lui è il primo top 10 che ho battuto, spero che tu sia fortunato”.

segno invertito

Ho dovuto avviare Marce Invertite. Jannik con il freno a mano tirato contro Ruusuvuori nel primo set, ha avuto una sconfitta grossolana, tanto troppo per avere il proprio turno di battuta, perdendo improvvisamente il servizio e recuperandolo, andando pari sul 3-3 e allungando 4-3 con un altro rompere per rinunciare di nuovo a zero. Alla fine Jannik ha fatto valere gamma ed esperienza chiudendo con un break per il 7-5 ed guidando si il tie break. Lorenzo invece è scattato con il pedale dell’acceleratore a tavola: è saltato all’improvviso in vantaggio di un break per 2-1 ed è stato costretto a mantenere il vantaggio contro Auger Aliassime aggiungendolo al 7° game e sommando al set per 6-2 .

il secondo set

Seconda parte delle diverse stagioni di Lorenzo che perde improvvisamente il servizio e sul 3-1 nella lotta contro il contropiede e se torna in coppia con uno scambio di combattimenti e un magistrale lungoline che era canadese. Jannik invece, applaudito in tribuna dai genitori e dal fratello, riparte di slancio dopo aver vinto il primo set e si porta in vantaggio 2-1 con un break nella terza partita. Deve aver annullato il tentativo doppio della squadra finlandese nella prima partita consecutiva di Portarsi 3-1. Il toscano, dopo aver recuperato lo svantaggio gestisce alla perfezione a delicato turn di battuta sul 5-4 per il canadese mentre il connazionale, sull’altro campo, ha tre match point e chiude al terzo raggiungendo gli ottavi. passano pochi minuti e Lorenzo completa la doppietta azzurra vincendo nettamente il tie break.

Add Comment