Ufficiale: Jenson Button fa il suo debutto in Nitro Rallycross – Rally

Il corriere ha dato pulsante jenson Presto si aprirà un altro capitolo con il campionato Nitro Rallycrossdove il pilota britannico il farà suo esordio assoluto per la estagione 2022-23. La partecipazione del campione del mondo di Formula 1 2009, infatti, è status ufficiale del team XITE Power RacingCon l’ultimo che ha postato un tweet di benvenuto sul proprio profilo all’indirizzo del 42enne, vincitore di 15 GP en el Circus: “Sono felice di annunciare che Jenson Button si unirà al team Nitro Rallycross per il 2022. – si, in breve comunicazione – Correremo insieme a Oliver Bennett”.

La serie, ideata negli Stati Uniti da Travis Pastrana tanto nel 2021, se si disputerà in tutto il mondo con dieci tappe in calendario, la prima delle quali vedrà i piloti impegnati proprio in Inghilterra, sul tracciato de Lydden Hill: Voglio andrò a correre. Amo il corse, amo gareggiare e mi divertirò – ha dichiarato Button – Non vedo il tempo da dedicare a un team che ha una grande esperienza non solo nel rallycross, ma anche nelle gare con l’energia elettrica. Potrò inoltre competere al fianco del mio amico Oli: lui è un grande personaggio, e vanta molta esperienza in questa tipologia di gare. Spero di fermarmi a lui e che lui possa fare lo stesso dalla mia guida nel circuito. Sarà un sodalizio divertente, con la speranza che questa stessa possa raggiungere i grandi del rallycross”.

La scelta di Button, oltretutto, porterà avanti una certa tradizione di famiglia in questa categoria. suo padre giovanniinfatti, è stata anche una pilota di rallycross, che ha culminato la propria carriera con il titolo di campionessa inglese nel 1976: Sarebbe piuttosto speciale emulare mio padre – ha aggiunto – Alcuni dei salti che effettueremo sono decisamente alti e un spaventosi, ma è por queto che è exozionante per me, perché si tratta di una nuova sfida. Il Rallycross è completamente diverso dalla Formula 1 ed è per questo che il mio posto: ho lasciato il Circus dopo 17 anni perché volevo provare qualcosa di nuovo. Sono un pilota da corsa, non di Formula 1. Sentivo di aver raggiunto ciò di cui avevo bisogno, quindi è bello provare cose diversità”.

VET | Alessandro Prada

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment