un grande europeo irrompe sull’argentino

Quale sarà il futuro di Lautaro Martinez? L’attaccante argentino non è certo di cedere, ma l’Inter non ha nemmeno escluso la possibilità di sacrificare una parte importante della propria rosa per finanziare il prossimo mercato estivo. Un mercato che potrebbe ospitare anche senza il proprio peso nella distribuzione offensiva: uno suo tutti Paulo Dybala, perché Marotta continua a lavorare sotto il cofano. E allora il Toro può davvero diventare il grande al passo d’addio tra pochi mesi. Specie perché ora c’è un grande europeo che ha mosso i primi versi concreti l’inizio di una trattativa.

L’Atletico torna Lautaro

Secondo quanto riferito dal “Corriere dello Sport”, Lautaro Martinez è finito nel mirino dell’Atletico Madrid. Inoltre, l’Arsenal ha pensato a tutti i nerazzurri che attaccano ma ad oggi la manifesta por lui proprio i Colchoneros compagine ad averto l’interesse più vivo. Una precisa richiesta del Cholo Simeone che è alla ricerca di un giocatore proprio con la sua caratteristica per rinforzare l’attacco. Dopo Lukaku e Hakimi, l’Inter si dividerà un anno dopo un altro pregiato della sua rosa. Anche la prossima tenuta, cugino comprerò, Il club nerazzurro venderà e chiuderà soprattutto con un saldo positivo tra 60 e 70 milioni, la campagna trasferimenti, oltre ad una riduzione salariale del 10-15%. La proposta del Tottenham regala 85 milioni più 10 di bonus all’arrivo dopo il trasferimento dello stesso Lukaku, per questo fu rifiutata. Ora però da Madrid gli scenario potrebbe cambiare. Diventa importante anche per l’Euroleghe, accogliendolo prontamente.

L’Inter prenderà in prestito Lautaro Martínez?

Tutto ora dipenderà dal prezzo di mercato. RIspetto alla clausola rescissoria presente nel vecchio contratto da 111 milioni di euro, Ora la valutazione di Lautaro si aggira intorno ai 70-80 milioni. Per l’Atletico Madrid sono troppi, ma se continuerò a provarci. Saranno lo ha offerto in arrivo per determinare se sarebbe stato sacrificato in casa dell’Inter. Con un solo anno di contratto, e Raiola da agente, difficilmente potrebbe arricchirsi a lungo per l’eventuale inserimento di De Vrij. Ecco perché Ausilio è andato a sondare l’interesse dei vari club. Senza offrire i suoi gioielli, ma con l’obbligo di ascoltare approcci eventuali di possibili acquistati. L’autofinanziamento imposto alla famiglia Zhang e il nuovo standard della sua sostenibilità da parte della non ultima alternativa Uefa.

Add Comment