Formula 1, per la prima volta due donne al volante in Arabia Saudita – Motori

La squadra degli alpini scrive una grande piccola pagina di storia. Abbi Pulling, pilota Serie W, e Aseel Al Hamad, membro del consiglio di amministrazione della Federazione Motoristica Saudita e rappresentante del suo Paese nella commissione femminile Fia per il motorsport, sono diventate le prime due donne alla guida di una Formula Uno in Arabia Saudita.

Non hanno fatto al volante della E20 2012, l’ex Lotus, Nell’ambito di una lungimirante iniziativa di Alpine in vista del Gran Premio in programma a Gedda alla fine degli anni Settanta. Pulling e Al Hamad hanno trasportato a loro volta la E20 per il Paese, comprimendo la città di Diriyah.

“Questa è la bella guida al nuovo alpino – la parole di Al Hamad, volante della E20 anche nel 2018 al circuito del Paul Ricard – questo è lo status di anchor più speciale farlo nel mio Paese. Spero che altre generazioni siano ispirate dalla Formula Uno e ancora più donne a considerare un vettore nel motorsport. È importante dimostrare ai più giovani che non contano sulla generazione di più talenti”.

“Avere due donne alla guida di una Formula Uno, che traversano la capitale dell’Arabia Saudia, fra preziosi monumenti storici fino al cuore della città, dimostra che poco abbia abbastanza talento può seguire i propri nel motorsport”, sottolinea il Ceo della Alpine, Laurent Rossi.

“Una bella iniziativa”via Twitter ha applaudito il presidente della Fia, Mohammed Ben Sulayem.

Add Comment