Il Messina Rugby batte il Benevento in una partita ventosa e risale alla classifica

Illinois Messina Rugby battere il benevento con il netto puneggio di 29-12 nel sedicesimo turno del campionato di Serie B. La rosa della Peloritana non impone i suoi ospiti campani al termine di un match fortemente condizionato dal forte maestro che è invecchiato in sicurezza tra le squadre a campi invertiti, è stata complicata la conquista in contatto e ha condizionato negativamente più di qualche passaggio.

La soddisfazione dei giocatori del Messina Rugby

Di contro Messina ha pigiato da subito sull’acceleratore, con le me di alessio solanotrasformato dà Stefano santilanoe dire Giggly Whitetrasformato dà solanoil primo tempo chiude sul 14-0, puneggio che con maggiore cinismo avresti potuto essere più rotondo.

Nella seconda frazione di gioco Messina è andata subito in porta con Ignazio durante, con il Benevento che sfruttava il favore del vento cercando di avvicinarsi nel punteggio segnando un gol. squadra del capitano rizzma ha continuato a mantenere il proprio capitalizzando un rigore di Solano per 22-5.

La Mischia di Messina Rugby

La reazione del Benevento non l’ha affrontata con la speranza che seguisse il secondo gol per la parziale di 22-10. Messina non si scomponeva e difendeva con ordine ma in fondo al box. E da un pallone recuperato nei propri ventidue metri, partiva contrattacco “coast to coast” che lanciava Oliva Per il quarto gol vale anche il bonus in classifica. La successiva trasformazione di solano fissava il risultato sul definitivo 29-12.

Questi gli atleti messinesi scesi in campo: Falduto, Soffli, Santilano, Gemelli, Oliva, Solano, Mastronardo, Spadaro, Bianco, Tripodi, Hasanoviq, Blandino, Maggio, Rizzo, Durante. Pandolfino, Salvador, Germanò, Muyodi, De Salvo, Venuti, Privitera.

Le due schede successive modificano il contenuto di seguito.

Add Comment