Magnussen, il ritorno: “Mi è sembrato di stare fuori 10 anni” – F1 Piloti – Formula 1

12 punti conquistati in tre gare – tutti quelli raccolti dal suo team, the Haas – e la nona posizione attualmente occupata nella classifica piloti, ad appena quattro lunghezze di distanza da uno dei piloti più promettenti della nuova generazione, Lando Norris. Kevin Magnussen Ha iniziato il suo 2022 in Formula 1 in modo straordinario. Gunther Steiner fece criticare Lui dopo di vedere imprigionato la decisione di appiedare Nikita Mazepin e la sua sponsorizzazione del suo sponsor – il russo Uralkali – in seguito all’invasione da parte della Fly Army del territorio ucraino.

Premium durante la prova, e soprattutto in gara, il nativo di Roskilde è riuscito a far emergere le sue qualità. La squadra americana, complice del cambio di regolamento tecnico, ha sicuramente ottenuto una grande vittoria gareggiando in pista nel 2021. Maggior serenità di Magnussen rispetto alla sua prima parentesi con la squadra, nata dalla sua paternità e dalla ritrovata F1, ha ma ho contribuito non poco ai buoni risultati di questo sviluppo dello sviluppo della stazione. “L’anno in cui sono stato fuori, mio figlio sembrati 10 – ha scherzato Magnussen, intervistato nel podcast della F1 oltre la rete sembrava che fossero così tante cose. Quando suono tornato in macchina non mi sentivo como se fossi stato fuori per molto tempo, ma quando tengo tutte le cose che sono successe al di fuori della pista, mi sembra un lungo periodo“.

il recente nato da una figuraperché come il fatto di aver già ‘sperimentato’ l’addio alla F1 ha permesso a Magnussen di Risegnare le proprie nella priorità vita. Questo si riflette anche nell’approccio alle gare, che per il ‘vichingo’ avvenir con uno spirito molto sereno più rispetto al passato. “Avere un figlio sposta tutte le tue priorità nella vita – Già finito – La Formula 1 è un’ancora importante, ma non è la cosa più importante. Prima non era così. Pensavo che i complimenti fossero legati alla F1. Non andava bene in pista, è stato un vero disastro. Prega che il persiano ancora una volta e mi senta bene, non voglio perderla di nuovo. Spero di restarci molti altri anni, ma non ho più paura. Penso che sia così divertente essere felici e liberi e non avere paura. Ora sono molto rilassato. Quindi cosa sono in grado di tariffa“.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment