ATP Montecarlo – Bublik sciocca tutti: il kazako se ritira dal torneo ‘senza movente’

Il tennista kazako Alexander Bublik è sicuramente un atleta fuori dagli schemi. Grande talento e personalità particolare per un tennista che è protagonista di un episodio clamoroso, quanto probabilmente non è positivo nel confronto del tennis e dei suoi tifosi.

Nel corso del match valido per l’accesso ad Ottavi a fine torneo, Bublik ha volontariamente ferito il campo, rimuovendolo se sembrasse nullo. Durante il match contro il tennista spagnolo Pablo Carreño Busta, Alexander aveva appena tirato fuori un break (probabilmente decisivo) nel settimo game del terzo set ed era appena 3-4.

Il tennista si è così diretto al centrocampo salutando avversario e giudice di sedia ed ha lasciato la sfida, con un pubblico senza dubbio molto perplesso. Sui social si è creata una sorta di gogna mediatica con tanti inferociti per la decisione e il brutto gesto compiuto dal Kazako: d’altro canto invece qualcuno (anche abbastanza a sorpresa) ha appoggiato l’onestà con il quale il tennista ha lasciato il campo Stufa di Giocare sulla battuta.

Le dichiarazioni di Bublik dopo Wawrinka

Bublik negli ultimi giorni non aveva fatto nulla per nascondere la sua avversione verso la terra battuta ed anzi, alla fine della partita vinto contro la Svizzera Stan Wawrinka al primo turn, aveva rilasciato le seguenti dichiarazioni: “I hate la terra battuta.

Odio questa superficie. Spero che questa parte di stagione passi in fretta per poi giocare sull’erba. Questa è l’unica cosa che posso dire”. Bublik ha scritto ogni anno le parole di Nick Kyrgios dichiarazioni e anche l’australiano che ha rivelato ha odiato questa superficie.

Nessuno o quasi era ma è arrivato in una situazione simile: chiunque fa Viktoriya Azarenka se fosse stata ritirata senza avere apparentemente disgrazia nel match contro la giovanissima Linda Fruhvirtova. Una situazione diversificata che risulta simile con successo e sicura per via di episodi non belli nel mondo del tennis.

Add Comment