Fano approfitta delle festività per ricaricare le batterie in vista del finale di stagione

2′ dire lettura
Fano 15/04/2022 – Pasqua per la grande famiglia del Fano Rugby, che beneficerà del festival per vincere alcune batterie in vista del finale di stagione. Nessuna delle formazioni della società presieduta da Giorgio Brunacci scenderà in campo in questo weekend, prezioso soprattutto dalla prima squadra, sponsorizzata dall’Essepigi, che si è divertita e fortunata.

La truppa enlenata da Walter Colaiacomo riprenderà a giocare nel campionato il 24 aprile a Chieti contro la Polisportiva Abruzzo, in cui sarà il secondo turno del ritorno della II^ Fase Interregionale Promozione di serie C. Fine settimana di riposo anche per il settore giovanile rossoblù, regia di Jacopo Barattini e brand Techfem. Sabato scorso il club fanese ha cercato di ospitare il “Falcone Borsellino” l’Open Day Nazionale di Minirugby, aperto a bambini di questa età dopo i 4 e 12 anni e non necessariamente tesserati. L’obiettivo era infatti proprio quelo di far conoscere il rugby pure agli amici, invitato per l’occasione a giocare.

Divertente e fruttuoso, anche per la presenza dell’Under 15 di Alessandro Gasparini al raggruppamento di Fabriano, dove i suoi ragazzi hanno prevalso por numero de giocatori partecipanti.

La marcia in testa alla classifica del girone 1 play-off Under 17 della franchigia API, crema dal progetto condiviso tra Fano, Falconara, Montecchio, Urbino e Sena Senigallia. La società guidata da Annunzio Subissati e Andrea Nucci se la è anche imposta dalla sua Union Rugbistica Anconitana, sconfitta 67-3 ma variasi per costo e impegno a dispetto dell’evolvere del risultato. E penserò che non era la mia stessa stati e passerei sono in vantaggio, tranne che finirò il primo tempo già sotto 29-3 a seguito della brillante reazione dei padroni di casa. Ben undici lo mette collezionate dalle apette, che dopo cinque giornate detengono il primato con 24 punti contro i 17 dei Centauri di Città di Castello e del Rugby Jesi.

Add Comment