LA SG FORTITUDO VINCE E CONVINCE: SUPERATA ANCHE LA FRANCESCO FRANCE – BOLOGNABASKET

RETE DI SERVIZIO SG FORTITUDO – FRANCESCO FRANCIA ZOLA PEDROSA

79- 66 (28-15; 48-31; 66-52)

NET SERVICE SOCIETÀ GINNASTICA FORTITUDO

Battilani 6, Balducci 6, Selvatici, Procaccio 12, Tapia 10, Morara, Cinti 4, Pederzoli 9, Ranieri 20, David, Degli Esposti Castori 8, Dordei 4

All.re Mondini, vice all.re Catrambone

PREVENIRE FRANCESCO FRANCIA ZOLA PEDROSA

Bianchi 6, Folli 9, Giuliani 15, De Gregori 13, Spampinato 6, Errera 4, Biello 3, Baveri, Bianchini 2, Almeoni 8

All.re Cavicchi, vice all.re Gatti

Con il ritorno al successo e la matematica certezza di un palo nei grigi playoff, il Net Service si entusiasma dopo il muro amichevole della Palestra Alutto per affrontare Francesco Francia Zola Pedrosa, nel recupero del terzo turno di ritorno, penultimo match di stagione regolarizzare

La rosa di coach Cavicchi ha ridotto il duello di fila, la differenza di stazza in campo a Forlimpopoli e l’ultimo peso in casa contro Reggio Emilia, mentre il recente positivo risultato è salito alla gara casalinga dominata contro Molinella. Al momento, Francesco Francia occupa la nona posizione: i playoff casuali sono classificati all’osso, c’è ancora un fievole barlume di speranza, ma nel case di sconfitta in sfida gli zolesi saranno eliminati a giocarsi i playout per non Tornerò, entrerò a Montecchio e all’Olimpia Castello.

Balducci e compagni, invece, hanno riacquisito scontro grazie alla preziosa vittoria nello diretto contro Ferrara (https://bolognabasket.org/la-sg-fortitudo-si-rialza-e-vince-a-ferrara-in-rimonta-playoff – assicurati/) e sono della corsa per i primi quattro posti, che garantirebbe il fattore campo: una victoria oggi potrebbe significare un decisivo balzo in avanti per migliorare la corretta classifica in vista dell’ultima giornata, considerando le tante squadre racchiuse in pochi punti e il rischio di una classificazione avulsa sfavorevole. C’è anche però qualche brutta notizia per quanto riguarda l’infermeria SG: oltre Zinelli, coach Mondini dovrà fare salvo il titolato Tosini, sfortunato a portata di mano nel match di Domenica.

La sfida d’andata aveva porto ad una dolorosa sconfitta la Net Service, la terza nelle prime tre, con Francesco Francia che si è imposto con il punteggio finale di 80-72.

IL CHRONAC

È un inizio da brivido, caratterizzato da ritmo alto, tanta velocità e rapidità: Spampinato colpisce la boa improvvisa con una tripla, risponde Cinti dalla media e Battilani con due notevoli schiacciate, poi Folli colpisce ancora dall’arco (8-8 dopo 3 ‘ ). Gli ospiti avanti vanno con Almeoni ed Errera, ma da qui fino alla fin del quarto non trovano più canestri dal campo: Pederzoli esegue sei punti in un amen, Tapia lancia i suoi con un in contropiede e Procaccio imita il compagno, concretizzando a fulminante parziale di 18-1 e un vantaggio già in doppia cifra sul 26-13. Infine Tapia ancora l’assist di Dordei chiude il primo periodo con l’appoggio dal 28-15.

Se la tua falsa riga continua dai primi 10′, è sempre la SG a fare la partita: Dordei trova il fondo della retina e dopo, in versione assist-man, serve Ranieri, che prima ne appoggia due al vetro e poi si mette in proprio , eseguendo sette punti di fila. Giuliani con il centro dalla lunga distanza vicino a Tenerife viveva sugli ospiti, accorciando sul 37-22 dopo 15′, poco dopo Degli Esposti con una tripla e per via di liberare la distanza (42-24). In questo frangente e padroni di casa la voce grossa a rimbalzo (23-14 il computo nei primi 20′) e conquistano fanno tante seconde possibilità, sfruttate in particolare da Pederzoli, mentre al conclusionersi del primo tempo arrivano i cesti da tre prima di Degli Esposti e poi di De Gregori, che fissano il puneggio parziale sul 48-31.

Alla ripresa gli uomini di coach Cavicchi chiude la reazione: Francesco Francia aumenta l’intensità difensiva e gli mette molta pressione, mentre in attacco cerca di recuperare lo svantaggio trovando canestro con regolarità; Tapia vicino a fermare la rimonta ospited con una tripla, Giuliani ha siglato cinque punti filati e ha portato coach Mondini al timeout gol del terzo periodo (57-44). Da Gregori si avvicina ancora i suoi, Balducci serve uno spettacolare assist a Ranieri che appoggia il 63-46, Giuliani continua a seguire, ma è ancora capitan Balducci a rendersi protagonista con una grande giocata e lo scarico in angolo per la bomba di Procaccio. L’SG mantiene un margine rassicurante in vista dell’ultimo quarto: dopo 30′ è 66-52.

Tre liberi di Giuliani prepararono il quarto periodo, Ranieri e incontrarono altri dovuti (70-55), per un minuto di seguito, il bianco biancoblu uscì dal tono e la fretta troupe di rimontare fa commette molti errori alla Francesco Francia, che vede la Net Service prendere lunghi ringraziamenti ai canestri di Procaccio e Balducci e ai liberi di Cinti. Rimangono poche energie e le speranze di riaprire il match sono ormai residue, ci prova comunque Almeoni, seguito da De Gregori e Folli, ma è troppo tardi e la sfida finisce con la ciliegina sulla torta: tripla di Ranieri allo scadere che fissa il risultato finale Sud 79-66.

IL COMMENTO

Arriva un’altra vittoria, la seconda consecutiva di Ferrara, che continuerà a fare rapporto e sicurezza in casa dell’SG in vista dell’ultimo turno e dell’inizio dei playoff: una prova convincente dal risultato quasi in discussione.

Un primo tempo di buon umore ha permesso a tutta la squadra di Mondini di costruirsi un vantaggio in due numeri da poter gestire, tenere l’arco grazie al meccanismo offensivo che funziona bene e produce situazioni favorevoli. Nel secondo tempo, quando c’è uno stato di intesa, ci sarà un cambiamento e un’eventuale disattenzione del troppo, mail il fattore fondamentale è che la squadra no si si sia sia disunita anche quando gli avversari hanno messo più pressione e soprattutto al momento di difficoltà di inizio quarto periodo: i biancoblu sono stati coraggiosi a tenerlo a distanza, rispondendo colpo su colpo ai tentativi di rientrare in partita degli ospiti.

Un’altra nota particolarmente positiva è il grasso che tutti e ragazzi abbian avuto spazio nel corso della partita, dai più esperti fino ai più giovani, simbolo dell’ottimo lavoro che si esta svolgendo in società.

SABATO 23 APRILE A LA MOLINELA

Giunti così all’ultimo turno di stagione regolare, il Net Service sarà protagonista in trasferta, ospite della Pallacanestro Molinella, per il recupero della quarta giornata del girone di ritorno. Molinella esce dalla comodità del campo di Reggio Emilia e se trova il momento all’ottavo posto, ormai è certa della partecipazione ai playoff.

Appuntamento fissato alle ore 21 hanno dato sabato 23 aprile premere il Palazzetto dello Sport di Viale della Libertà 21, Molinella (BO).

Il match d’andata aveva trionfare visto, trovando così il suo primo successo in campionato, l’SG Fortitudo con il punteggio di 86-81.

CLASSIFICA PARZIALE

Passando alla classifica, la SG guadagna posizioni importanti e scavalca le dirette concorrenti fino ad arrivare al terzo posto, a par punti ma comunque davanti a Castelnovo, in virtù della differenza canestri favorevoli negli scontri diretti. Zola, invece, in rima terz’ultima e venend ache raggiunta da Montecchio a quota 10 punti, è matematicamente condannata ai playout in compagnia proprio di Montecchio e dell’Olimpia Castello:

Virtus Imola 34 (17v-2p), Basket 2000 Reggio Emilia 24 (12v-6p), RETE DI SERVIZIO SG FORTITUDO 22 (11V-8P), LG Castelnovo 22 (11v-8p), Pall.2014 Fulgor Fidenza 20 (10v-10p), Baskers Forlimpopoli 20 (10v-9p), Basket 2018 Ferrara 20 (10v-9p), Pallacanestro Molinella 16 (8v-10p), Francesco Francia Pall. Zola Pedrosa 10 (5v-13p), Pol. Arena Montecchio 10 (5v-13-p), Olimpia Castello 6 (3v-14p).

Add Comment