L’Atalanta sfiora l’impresa, ma passa il Lipsia. In primo piano e pagina

Se violi il sogno Lega Europea per luiatalantaciao a Stadio Gewiss hanno dato bergamo viene eliminato dal Lipsia col puneggio di 2-0, che sommato all’1-1 dell’andata in Gergo porta il puneggio della doppia sfida sul 3-1.

Un gol per tempo per il Lipsiainserire la firma nkunku, che raggiunge quota 30 obiettivi stagionali. Il dea paga la pessima giornata di Scarpa me Voga e gli errori differenziali di odiosoIn generale, c’è una linea che oggi ha lasciato più che uno spazio alle folate tedesche offensive.

Rammarico di Gasperini, che aveva preparato bene questa partita, tranne poi comee punita nelle uniche vere occasioni degli avversari. Sfuma quindi il passaggio alle semifinali, e praya la testa deve essere tutta per conquistare il suo campo un posto in Europa per la fase successiva.

Atalanta-Lipsia: gli Highlights

  • 07′: Il primo squillo è dell’atalanta che ci prova truffa zapacosta. Il Terzino Punta Orobico Enrico Al limite dell’area rigorosa, c’è un tiro basso dalla posizione contaminata. il portiere Gulacsi se tendi e blocchi.
  • 18′: Provo ad ancorare l’Atalanta che assalta l’area di rigore tedesca con tanti uomini. Prima il traversone di odioso arriva il risentimento da Orbanpoi ancora Malinovskyi rimette la palla in gioco con una specie di tiro-cross respinto dal portiere. Nella finale dell’azione Zappacosta spara alle stelle dal limite.
  • 19′: Gol di Lipsia frode nkunku, il più atteso. Il Lipsia trova una prateria a destra causa di un errore orobico nel posizionamento. Laimer godetevi questa clamorosa autostrada, entrate nella zona e servite in mezzo per Nkunku che dà due passi la butta dentro. 1-‘Lipsia.
  • 35′: Ci prova Koopmeiner con un clamoroso stivale da fermo. La palla sorvola di pochissimo la traversata.
  • 41′: Laimer ci prova con un tocco di punta dà calcio a cinque. La palla sfila vicinissima alla porta difesa da Musso.
  • 50′: Recensione di On Field per un possibile errore di mano in area Lipsia. Koopmeiner la sua punizione trova la spazzerà via, ma dani olmo la tocca, semina, cavolo braccio. L’arbitro lahoz Lascia giocare ma poi viene richiamato dal Var e la va a vedere. Dopo un minuto di visione, però, decide che lo Spagnolo ha toccato la palla solo col gummi.
  • 56′: Musso stava ad abbinare un pasticcio clamoroso. palomino mette fuori tempo sia l’attaccante nemico che il proprio portiere che esce a vuoto. Sul pallone si avventa Laimer, che però alla fine non riesce a ribadire in rete.
  • 69′: Ci prova Voga, che se gira i suoi trequarti, punti la porta escarica in porta un bolide che finisce alto non di molto. La cosa migliore della sua partita prima di essere sustituito.
  • 76′: Ancora Scarpa non sfrutta una buona opportunità su un cross dalla sinistra. Il suo intervento di zona testa da centro è coordinato e lento. Ciotola di preghiera‘Atalanta sta spingendo pareggio.
  • 86′: Rigore per il Lipsia. Poulsen fa un bel pallone al limite dell’area e serve Nkunku in mezzo che arriva questo Musso. Rigore solare.
  • 87′: Gol di Lipsiacon il 30° traguardo stagionale di nkunku. Incrocio a mezza altezza che non lascia chance a Musso.

La cronaca integrale dell’Atalanta-Lipsia

Atalanta-Lipsia, arriva l’arbitro Antonio Mateu Lahoz

Il direttore di gara ha il suo bel da fare per tenere a bada gli animi, molto intensi, di tedeschi e italiani. Fiocco i cartellini gialli, una dimostrazione della dura lotta con il quale amministra il gioco.

L’episodio principale è l’unico dubbionella revisione sul campo sul possibile rigore a favore delAtalanta per tocco di mano nella zona di Dani Olmo su Koopmeiners. Bene l’arbitro ha fatto lasciare il gioco, bene ad walkla a rivedere. Rimangono alcuni doppiaggi, anche il braccio dello spagnolo sulla punizione di Koopmeiner Era un grande vicino, il direttore della gara aveva assegnato sentenza per la dea appena 30 secondi di premio per un intervento identico.

Il rigore assegnato al Lipsia invece è netto, Musso frana il suo Nkunku in maniera evidente. Il portiere orobico non protest nemmeno, come nessuno della sua squadra.

Atalanta-Lipsia, i migliori i peggiori

Vogue 5: L’azione migliore della gara la fa due secondi prima di essere tirato fuori da Gasperini, e comunque non trova neanche la porta. Partita non quella dell’ex Sassuolo.
Scarpa 5: A differenza del suo, non c’è il rischio di essere un fattore contro la dichiarata schierata dei tedeschi.
Koopmeiners 6: Il più attivo di tutta l’Atalanta. Va più volte al tiro, si muove, si integra. Buona prova, so anche con che piede poteva essere più preciso.
Zapacosta 6: Una partita discreta quella delle terze parti ex Torino, Genoa e Chelsea. Ci prova più volte, si integra alche el secondo tempo ed è uno dei più propositivi. L’Atalanta può ripartire da lui.
Hateboer 4.5: In ritardo in cover his Nkunku nell’occasione del rigore concesso al Lipsia, è in ritardo anche sul primo gol dei tedeschi. Giornata n.

Strato 7: Approfitta della concessione di prateria dalla difesa orobica per prestare assistenza fondamentale nella qualificazione ottica.
Nkunk 7: Come la società della squadra, la sfida della qualificazione ha un’importanza enorme nella stagione dei tedeschi.
Angelo 6: Solita spinta costante sulla fascia, partecipa alla palla della squadra e si fa spesso vedere come appoggio ai compagni.
Poulsen 6,5: Entra nel campo e fa quello che vuole. la palla per nkunku È ottimo. Ottimo ingresso.

OMNISPORT

Fonte: Getty Images

Add Comment