Rugby Top 10 – Viadana, il nuovo allenatore è Bernardo Urdaneta

Bernardo Urdaneta

VIADANA Il dato è una delizia. Sarà Bernardo Urdaneta e assume il ruolo di capo allenatore del Rugby Viadana. La compagnia ha iniziato a proseguire nel solco della scuola argentina tracciato nelle ultime grazie alle stagioni da German Fernandez, che saluta e gigalloneri per assumere l’incarico di direttore dell’alto livello giovanile e transitizione della Fir. Il passaggio di consegne avverrà quindi dopo l’ultima gara stagionale nel Top 10 a Rovigo in programma venerdì 22 aprile.
Urdaneta, classe ’67, ha un curriculum di tutto rispetto e un’esperienza decennale come addetto stampa per l’Argentine Rugby Union. È stato il primo a riempire il Tucuman Lawn Tennis Club dal 2000 al 2003. Nel 2005 ha iniziato a collaborare con l’Argentine Rugby Union (UAR), iniziando nel 2011 come Head Coach dell’U19; L’anno successivo è tornato a tre ruoli: allenatore dell’U18, dell’U19 e capo allenatore dei Pumitas alla JWC piazzandosi al 4° palo. Precedentemente al Pumitas, Urdaneta ha anche avuto l’onore di guidare i Jaguares nel 2014. E di recente ha vinto il titolo di Head Coach e Director of Rugby al Jockey Club di Rosario, uno dei club più prestigiosi dell’Argentina. E’, insomma, l’uomo giusto per dare continuità al lavoro svolto da German Fernandez.
«La nostra idea – afferma il gm Ulises Gamboa – è sempre quella di intraprendere una strada che veicolasse sul nostro club esperienze e competenze abili a perfezionare il gioco, ma soprattutto la mentalità adeguata al nostro modo di intendere il rugby come sport prima di tutto bello e formativa, con la consapevolezza che a fury di insistere i risultati riceveranno. Per questo anno Fernandez ha acconsentito e ha anche ringraziato il suo lavoro oggi abbiamo Urdaneta ha accettato di continuare questa sfida».
«La società deve ringraziare un ritorno a Gamboa, che seguito da nottate insonni andare al telefono con l’altra parte del mondo ha portato avanti diversità trattative la sua cifra a noi congeniali fine alla conferma dell’arrivo di Urdaneta» dice il presidente Giulio Arletti , che se è limitato ad approvare la sua figura subito dopo il primo confronto. “Abbiamo trovato lo status migliore – è garantito il più grande leader – ed è la meravigliosa natura e semplicità con cui esprime il metodo e la sua adeguata conoscenza del rugby. Referenze ed esperienze non mancano, e siamo convinti si la persona perfetta per il dopo Fernandez il compimento dei nostri obiettivi futuri».

Articolo precedenteTesoro, Salvini “Basta con le provocazioni di Pd e M5S”
articolo successivoCalcio Serie C – Mantova, il ds Battisti sul cambio in panchina: “Decisione mia, serviva una scossa”

Add Comment