Strada spianata verso il Pallone d’Oro di Benzema? I rivali ora sono Salah e de Bruyne

Trentotto ha segnato in 38 partite stagionali. Karim Benzema, che è nato nella vecchiaia, ha confermato che sarebbe stato fondamentale anche al Real Madrid e ha svelato – insieme Luka Modric – la rosa di Carlo Ancelotti nella semifinale di Champions League. Il suo colpo di testa nel primo tempo completerà questo status decisivo. È il 12° centro dell’attuale edizione della Coppa più importante, che spinge il francese verso il Pallone d’Oro. Il rivale più pericoloso, Robert Lewandowski, è stato infatti eliminato con il suo Bayern dal Villarreal; Il polacco ha siglato 47 ritiri in 41 allestimenti ed è ancorato dal capocannoniere della competizione con 13 centri. A questo punto, solo per avanzare sulla strada di Benzema: Mohammed Salah e Kevin de Bruyne.

Benzema ha a disposizione due partite, forse tre, per sorpassare il polacco e battere il record di Cristiano Ronaldo, che nel 2013-14 ha segnato 17 gol; un obiettivo complicato da raggiungere ma non impossibile, visto che l’ex Lione ne ha fatti 7 nelle ultime quattro partite, tra ottavi e quarti. Infine, c’è da vincere il titolo di capocannoniere di LaLiga, anche ormai sembra un risultato acquisito: i suoi inseguitori hanno 10 reti in meno.

Add Comment