Esclusivo Boscoscuro: vi racconto chi è Fermin Aldeguer – News

So chi stava bene nel fine settimana scorso non sapesse chi era Fermin Aldeguer, ora non può non conoscerlo. In Argentina ha dominato tutti i turniHa conquistato la pole position e stava ancora conquistando la vittoria, quando un incidente gli ha fatto perdere il passo. Siamo andati a parlare con il team manager dello Speed ​​​​​​Up Luca Boscoscuro per conoscere meglio il 17enne (ha compiuto gli anni proprio ieri) di Murcia, che in Moto2 lo sta superando.

Che ragazzo è Fermín?

Semina molto più maturo della sua età, soprattutto nel lavoro è molto professionale. Questo fa un’incredibile differenza per le persone che hanno. L’anno è stato con me una grande stagione per il CEV vincendo nove gare su undici e el primo test con la Moto2 l’abbiamo fatto lo scorso anno a marzo”.

Che tipo di rapporto avete?

Ottimo, anche di più. Lui tornerà a lavorare con noi. Quando arriverà, che sono stato al Mondiale quest’anno con il sostituto di Yari Montella, è molto felice. Ora bisognerà raccogliere i frutti del suo talento. Domenica è un po’ fortunata e ingenua, ma siamo fatti un incredibile settantacinquenne. Non ricordo un pilota che abbia chiuso primo in tutti i turni compreso il warm up”.

Dà un punto di vista umano come l’ho descritto?

“È un figo! È simpaticissimo, si accende, la battuta è sempre stata pronta. Come personaggio è top, è quello giusto. È un ragazzo splendido e molto intelligente. A difetto non riesco a trovarglielo, Non è che non succeda in Moto3 e il mio dispiacere. Si contestava che la stazione, domenica la sua gestione sarebbe stata diversa, avrei avuto molto più esperienza”.

salva anche tu

Moto2

Fermin Aldeguer: ecco il suo Gran Premio d’Argentina in foto

Ti ricorda in che modo Fabio Quartararo?

Dal punto di vista simpatico del ragazzo, cioè sempre solare, sì. Beh, sono divertente. Non è lo stesso tipo di pilota. Fabio ha già dimostrato chi è vermente, Fermin deve ancora crescere, è sulla strada giusta per diventare un pilota vero, ma ci vuole ancora del tempo. Fabio ha visto dal momento difficile nella sua carriera e perché è il futuro, la stessa cosa Fermin perché Nel 2020 non pensavo di correre. Che segnano segnano, come quando Fabio era arrivato nel 2018, il primo anno aveva una stagione complicatissima”.

Cosa ti aspetti da Fermin alla ricerca del 2022?

Tutto quello che è ottimo. Per noi è un anno di esperienza con lui, ma ci esta stupendo. Non il mio riferimento solo a Domenica in Argentina, magia nel weekend in Qatar. La pista era lui sconosciuto, è difficile come layout, e gli altri avevano già fatto tantissimi chilometri. Al primo turno ha chiuso quarto e si è qualificato all’ottavo posto, a due decimi dal primo. Già lì capisci che c’è qualcosa di speciale”.

Anche in Indonesia se sei fatto preavviso.

“E a fortissimo: ho recuperato benissimo al quinto posto, per la pista se è degradata e non ha voluto fare errori. Manelle FP3 con il bagnato aveva da secondo e quattro al secondodo, no sono cose da pilota banale. Spero che continui a crescereLasciami portare a casa tanta esperienza e me la godrò in futuro”.

salva anche tu

moto gp

MotoGP, ecco le grid girl che hanno infuocato il paddock dell’Argentina

C’è un aneddoto di raccontarmi con lui?

È così normale… È un ragazzo tranquillissimo, se non sai che è il pilota, semina un ragazzino che viene a giocare. Domenica mattina, scattata dalla pole position, È stato difficile buttarlo giù dal lettola tensione della gara non esisteva”.

Cosa gli hai detto domenica dopo la gara?

Sono cose che capitano, incidenti di gara. Le gare non sono facili. Lui non era neanche arrabbiato con Vietti. In secondo luogo, buona parte della leccata di argilla di Vietti, ma ho potuto gestirla in modo diverso. Questo è intelligente e lo capisce, non ha neanche perso tempo ad arrabbiarsi ea ea dere energie. Era proprio sereno, dalla serie: “È andata così, mi dispiace un casino ragazzi”. Questa tranquillità è un ottimo approccio alle gare”.

MotoGP: cambio di festa tra Vinales e Quartararo, chi sorride adesso?

Add Comment