Juve bomba a Montecarlo per Badiashile | primapagina

Una capriola. La Juve sui suoi obiettivi antichi. È così anche in questa occasione. Perché negli scorsi giorni Federico Cherubini ha effettuato un blitz a Montecarlo per trovare l’entourage di Benoit Badiashile, difensore centrale da 21 anni del Monaco Era tanto tempo che non vivevo nel club bianconero: c’era un problema anche in un famoso albergo del Torinese, ma quanto potevo farci?. E ora la Juve spinge di nuovo il piede sull’acceleratore. Domenica, un osservatore bianconero era presente in occasione di Monaco-Troyes, all’epoca Badiashile è uno status comune a cui segue il vicinissimo, anche in questo caso ha confermato di essere un pasticcio di tutte spalle e problemi muscolari che hanno complicata questa fase: titolo di Monaco da quando 17 anni e mezzo, in stagione sono solo una ventine le partite disputate. Ma di lui la Juve sa tutto da tempo, l’ultimo blitz di Cherubini è servito por give a nettamente accelerato all’operazione, comun que non semplice considerando le alte richieste del Monaco per i suoi gioielli, che già in passato i bianconeri costretti hanno visto sfilarsi dalla corsa by Aureliano Tchoaumeni. LA SITUAZIONE – Mancino, giovane ma ritenuto solido a sufficienza per adattarsi in fretta al livello della Juve, fisicamente mostruoso. Così Badiashile torna a scalare le gerarchie tra i centrali destinati a raccogliere l’eredità di Giorgio Chiellini, non allegri non abbia mai fatto di mistero di preferire uomini più esperti per il ruolo. L’accelerata arriva anche a smuovere un mercato che vede sempre un’ampia distanza economica dal fronte Toni Rudiger (Balloon almeno 2-3 milioni netti di ingaggio, ancora ritenute eccessive le richieste de oltre 20 miloni tra commissioni e bonus alla firma) e sempre minimi margini di inserimento tra l’Inter e gleison bremerMentre apparentemente impossibile o quasi pensato di trovare un accordo con il Napoli per Kalido Koulibaly non subito i sondaggi effettuati con Fali Ramadani. Allora la Juve allunga i suoi orizzonti e ne diventa un giocatore che segue da sempre: occhio a Badiashile.

Add Comment