Varese: esonerato Roijakkers, rosa a Seravalli

“Condotta non in linea con i principi del club” la comunicazione della società che ha affidato la rosa al vice Seravalli

Nuovo incredibile colpo di scena a Varese. Il club ha la qualifica di tecnico olandese Johan Roijakkers per “una condotta non in linea con l’inizio del club” e ha ingaggiato la rosa al vice Alberto Seravalli. Un altro capitolo di una stagione, diciamo così, piena di colpi di scena. Roijakkers è stato sostituito da Vertemati, portando il club varesino dall’ultimo palo al ridicolo in zona playoff. Nel frattempo, fu fatto scalpore per decisione di allontanare Alessandro Gentile, poiché il suo statuto era costruito sul progetto tecnico, perché assegnato a Brindisi.

Gli ultimi dovuti a sconfitte con Treviso e Trieste probabilmente non sono riusciti invece a degenerare una situazione già logora perché la “condotta non in linea con i principi del club” farà un po’ discutere. Il casus belli durante il match contro Trieste: se ha parlato in modo offensivo ai giocatori e parole molto forti, nello specifico nel confronto di Justin Reyes, ma anche da altri elementi del roster. Roijakkers era stato scelto da Luis Scola, plenipotentiario della società che ora torna a navigare a vista.

Add Comment