le novità – SOS Fanta



dal 16 aprile 2022 alle 11:15

Dopo i dovuti all’anticipo del ritorno di Inter e Milan, oggi se Giocano sei partite per la 33ma giornata di Serie A in attesa dei due posticipi di lunedì. Ecco le novità in arrivo dai campi e dai quotidiani sulle scelte di formazione degli allenatori per le gare di oggi. Se inizia alle 12:30 con Cagliari-Sassuolo, il turno finisce alle 20:45 con Lazio-Torino.

CAGLIARIformazione ufficiale: Cragno; Altare, Lovato, Carboni; Bellanova, Marin, Grassi, Deiola, Dalbert; Joao Pedro, Keita.

SASSUOLOformazione ufficiale: Consiglio; Toljan, Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos; Frattesi, Lopez; Defrel, Raspadori, Traore; scala.

SAMPDORIAIl Secolo XIX non sciogliere i dubbi di casa Sampdoria su Candreva oggi, non ora le parole di Giampaolo. Non era al top in settimana, lui, Rincon ed Ekdal sono in corsa per due maglie. La decisione finale porta alla vittoria del match, con in mezzo solo la certezza di Thorsby. Presto Sensi sulla trequarti alle spalle di Caputo e Quagliarella, presto a tornare in campo dal 1′. A differenza della Ferrari in pole la sua Yoshida da affiancare a Colley.

SALERNITA – 3-5-2 presto in casa Salernitana, con Ribery e Verdi verso la panchina (come il recuperato Perotti). spazio a bonazzoli in coppia con Djuric in attacco. Centrocampo confermato da L. Coulibaly, Bohinen ed Ederson, con Mazzocchi e Obi sulle fasce. Dubbio Ranieri-Fazio dissente con Radovanovic e Gyomber.

UDINESE – Senza l’infelice Beto, è presto un giocare Successo dal 1′ in attacco con Deulofeu. Insegue Pussetto, che Cioffi vuole tenersi mangiare jolly. Riecco Pereyra dal 1′ da mezzala, con la conferenza di Molina e Udogie sulle fasce. Se non sorpreso, il terzo difensivo rimane lo stesso con Becao, Pablo Marí e Perez.

EMPOLISenza Di Francesco (non disponibile per febbre) e qualificato Zurkowski. Oppure Henderson o Cutrone, con il davanti confermato di Pinamonti e Bajrami. Dare mezzala chance per Benassi, con Asllani e Bandinelli. Verso la conferma sulle fasce difensive Stojanovic e Parisi.

FIORENTINA – Sorpresa di Icone. Dopo il gol all’ultima, scalpita e si candida a giocare dal 1′ nel tridente con Cabrale (il suo Piatek in pole) e Gonzalez. Inseguono sulle fasce Saponara e Sottil. Più Maleh di Duncan in mezzo con Torreira e Castrovilli, ancora nel box di Bonaventura (non convocato). Odriozola torna a disposizione, ma resta in pole Venuti per affiancare Milenkovic, Igor e Biraghi.

VENEZIA – Secondo La Gazzetta, Aramu va in panchina. Non è ancora in vetta, resta Johnsen in pole ad affiancare Henry e Okereke nel tridente d’attacco. Emergenza a centrocampo: Crnigoj e Busio verso un dal dal 1′ mentre per la terza c’è Fiordilino in pole su Kiyine. Pesa l’assenza dell’infortunato Ebuehi in difesa.

JUVENTUS – Conferma la tua sonda di ieri di Allegri per il Bologna. Zakaria non è al top e, salvo sorpresa, la vedrai preservata, presto Danilo in media con Rabiot. Da terzino destro spazio De Sciglio, con Pellegrini in pole il suo Alex Sandro dalla parte opposta. Al centro viene confermata la copia di Ligt-Chiellini. Come il poker di attaccanti: Cuadrado, Dybala e Morata agiranno alle spalle di Vlahovic.

BOLOGNA – In rialzo le quotazioni di soriano un centrocampo e Orsolini in attacco. Hanno rispettosamente ha superato Svanberg e Barrow, accanto alla decisione finale di Mihajlovic e del suo staff. Confermato Arnautovic al centro d’attacco. Ancora Hickey a destra, con Dijks a sinistra e De Silvestri verso la panchina.

DRITTO – Verso il forfait Pedro, alle prese con un affticamento al polpaccio e mai in gruppo in settemana. Presto il tridente con Felipe Anderson, Immobile e Zaccagni. Ho confermato a centrocampo da Milinkovic, Leiva e Luis Alberto, l’unico dubbio è in difesa: primo Patric di Luiz Felipe in coppia con Acerbi; Lazzari e Marusic confermati da terzini.

TORINO – Izzo e Rodriguez sono i favoriti nella difesa del Torino accanto all’intoccabile Bremer; inseguono Zima e Buongiorno. Ola Aina scalpita destra, più difficile Juric rinuncerà a Singo. Al centro Pronti Ricci e Lukic, con Brekalo e Pobega alle spalle di Belotti. Di nuovo a tua disposizione sanabria Dagli panchina.

Add Comment