Lunezia campionessa territoriale Under 18 femminile – Settimanasport.com

Lunezia Volley Campionessa Territoriale Under 18 femminile, a sostegno del Levante Ligure, tacca tutta la fase regionale della categoria a cui la Futura Ceparana potrà accedere una sola volta tramite gli spareggi: è la volta del ritorno della “finalissima” del campionato “U18” a Ceparana, che i sarzanesi non sono arrivati ​​con lo stesso risultato con cui s’erano accaparrate quello d’andata al Palabologna, 3-1.

Per i lunensi cronaca con Giulia Evangelisti ei Fusani opposto, i Quartieri ei Nicolini in mezzo con capitan Silvia Evangelisti libero e schiacciatori i Giangreco i Ciappei; Intrattengono puri i Benettini di mano, i Menconi per darò un minimo di rifiato a G. Evangelisti e il “gioioso” Tomasi, nel finale.

Nella Futura capitan Parentini ad alzato con Simonelli in diagonale, Zanini e Morghen al centro con Pascucci libero, “martelli” Rossi e Serio (entrata di banda pure Menoni).

FUTURA CEPARANA – LUNEZIA VOLLEY 1 – 3

SET: 17-25 / 25-18 / 13-25 / 23-25.

FUTURA CEPARANA: Parentini 5, Simonelli 7, Zanini 3, Morghen 7, Serio 3, Rossi 15, Menoni 5, libero Pascucci; ne Ismari, Benvenuti, Tognoni, Carpanese, Sorbo.

LUNEZIA VOLLEY: Evangelisti G. 1, Menconi 0, Fusani 23, Quartieri 14, Nicolini 11, Tomasi 0, Benettini 2, Ciappei 14, Giangreco 19, libero Evangelisti S.; ne Bencaster, Vignali, Carlini, Mozzachiodi. Tutti. Berty.

ARBITRATO: D’Arcangelo e Cavicchi.

Nel frattempo il Lunezia s’è portato avanti anche sul fronte Under 16, aggiudicando si pure qua la finale d’andata per 3-1, a Sarzana contro il Santo Stefano Valdimagra e mercoledì 20/4 il ritorno al Palaconti santostefanese.

Ecco il “tabellino”…

LUNEZIA – S.STEFANO 3 – 1

SET: 25-20 / 25-15 / 25-27 / 25-21.

LUNEZIA VOLLEY: Menconi 5, Tomaino 1, Poletti 12, Quartieri 7, Bencaster 17, Bruno 7, Castagna 18, Carbone 0, libero Mozzachiodi; ne Caruso. Tutti. Martinelli.

SANTO STEFANO VALDIMAGRA: Vollonnino 6, Pedrelli 12, Mazzocca 6, Zangani 1, Rossini 10, Erta 10, Josanu 0, libero Bonini. Tutti. Escatina.

ARBITRATO: Portaccio e Mancuso.

Fra le padrone di casa capitan Menconi al palleggio con la Poletti opposto, Quartieri e Bencaster centrali con Mozzachiodi libero, Castagna e Poletti di banda e in costruzione è occasionalmente visto attraverso la Tomaino nel finale come ha fatto capolino anche il “jolly” Carbone.

Nel S. Stefano il Vollonnino ad alzato con il Pedrelli in diagonale, il Mazzocca e lo Zangani al centro con il Bonini libero, capitan Rossini e l’Erta all’ala dov’è fugacemente comparsa puri i Josani.

Add Comment