Quartararo ei sette zeri che allontanano Suzuki e Aprilia – Moto

“Non abbiamo fretta, adesso l’obiettivo è raccogliere tutte le possibili offerte e poi vedere como evolution la situazione”. “Tra poco chiuderò la migliore moto disponibile per continuare a lottare per vincere titoli mondiali”. Queste parole rispettosamente dal manager Eric Mahé e del tuo aiuto Fabio Quartararo, Campione del mondo in carica con la Yamaha M1 e attualmente impotente in MotoGP alla luce di una moto che a differenza di tutte le avversarie non è cresciuto l’inverno. Il mercato piloti della classe regina è presto ad infiammarsi e Fabio Quartararo è uno dei pesci pregiati anche se è grasso che i piloti interessano forse superino le foche disponibilità competitiva non gioca a favore di piloti che chiudono stipendi da capogiro.

Forte del titolo mondiale messo in bacheca e di uno status da conclamato fuoriclasse Quartararo insieme al manager Mahé secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Corriere dello Sport sognare di firmare un contratto “in doppia cifra”, inequivocabilmente alla voce ‘milioni di euro’, dunque un contratto per fissare zeri che al momento solleverò solo Marc Márquez su Honda HRC o che revochi l’oneroso investimento fatto dalla coppia Ducati per il Jorge Lorenzo 2017 di Yamaha. Yamaha potrebbe anche dire che sarebbe stata presto per soddisfare i facoltosi di Quartararo, anche perche altrimenti la casa di Iwata avrebbe perso l’unico faro che potesse tenere alta la bandiera dei tre diapason in MotoGP. Da valutare, ma, se El Diablo di fronte ad a somma di naro ‘definitivo’ per la propria vita accetterà di non inseguire prototipi nel momento più competitivo.

Diciamo che un contratto pesante esclude dai giochi suzuki me aprilia, il quale non è così vicina a quello che potrebbe sembrare un rinnovo, ovvero quello di Aleix Espargarò. Dalla Spagna, infatti, fonti che avevano vicino – poi avveratosi scenario – la rottura di Maverick Vinales con la Yamaha un anno fa indica che l’esperto dei fratelli di Granollers sia ad accordarsi con una casa giapponese. Quartararo lascerà presto la sua GSX-RR che lo affascina così tanto quando è impegnato in battaglia con Alex Rins e Joan Mir che avanzerà meno richieste. La Honda dal punto di vista economico potrebbe fare follie per Quartararo, non ora il pesante accordo valido con Marc Marquez fino al 2024. Quartararo accetterà di camminare per essere il dominatore della MotoGP dell’ultimo decennio ‘casa sua’? Sullo sfondo sempre i nomi di Enea Bastianini e Jorge Martin, la Ducati dovrà trovare la soluzione giusta per non perdere nessuno dei due anche se l’ancora disponibile nella squadra ufficiale è tanto. L’altra, infatti, è stata garantita a Bagnaia fin al 2024.

PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE

Add Comment