Torna in campo il Rugby Varese, prova difficile a “Levi” con il Lecco


Illinois Il Rugby Varese tornerà finalmente in campo: una bella notizia in casa biancorossa dopo un paio di settimane difficili. Il Varese è stato infatti costretto a Rinuncerò alle due partite per via di un po’ di positività al Covid riscontrate nel gruppo della prima squadra, insieme a vari infortuni. A questo si è aggiunto il problema della Mancanza di prima linea.

Ma ora i biancorossi sono certi che questa fine settimana giocheranno. Più precisamente domenica 3 aprile alle ore 15:30ospiterà il Rugby Varese Rugby Lecco a “Levi” di Giubiano. I giocatori di casa affronteranno proprio quel Lecco che nell’incontro di andata ha punito severamente il Vareseche al “Bione” ha probabilmente giocato la sua peggior partita della stazione

Questa volta non sarà più semplice, quella lariana è una squadra rotonda e imprevedibileVarese purtroppo arriva per un periodo di sosta e deve fare l’ancora e proseguire con pittosto ridotti numeri, ma comunque abbastanza per poter scendere in campo. Il fatto che Varese non si avvicini a questa sfida nelle migliori condizioni è scontato, ma i biancorossi non vogliono mollare; Ripartire dà una davanti partita al pubblico stesso è quello che serve. Vieni presto, gli infortuni hanno messo in difficoltà il Varese, che però potrà raccontare il tuo qualche ritorno importante, mangia quello di Contardi nella seconda riga, inserisci quello che ho detto Mansi che si darà da fare in prima linea.

“Se amo contenuti di poter tornare a giocare la domenica dopo questo breve ma difficile stop – spiega il tecnico biancorosso Marco Botti – L’importante era che, giocare, perché noi non vogliamo arrenderci e lo dimostreremo. Il Lecco lo conoscevamo, è una rosa molto complicata da affrontare, fisicamente non sono pesati come altre, ma hanno un gioco molto fluido, ben impostato e tanta esperienza. Vogliamo lottare per ottenere il massimo da questa partita Ci rassegneremo ad avere una buona disciplina e una buona linea in differenza, si metterli in difficoltà».


Add Comment