una richiesta fuori dal mondo!

Affari di famiglia, commissioni da regale a mamma e papà e tutti contenti con quelle che saranno le loro nuove maglie da luglio. Erling Haaland e Kylian Mbappé Io sono quelli che più ci fanno sperare che in futuro possa esserci un dualismo in stile Messi-Ronaldo, sono quei ragazzi che quando li giocare ti alzi in piedi e scatta l’applauso ad ogni giocata automaticamente. Diversissimi tra pappagallo, ma con un unico obiettivo per il futuro: Vincerò la Champions League e vincerò il Pallone d’Oro. Nessuno dei due ci riuscirà quest’anno, ma forecasti se dovessero avverare, sarà affare pappagallo nel prossimo decennio.

Haaland to City: ecco quanto imparerà il padre

Haaland ha anticipato tutti. Il Manchester City puro, che ha confermato il suo arrivo dal Borussia Dortmund con ancora Premier e Bundesliga in Corso. A mossa non proprio elegant, ma efficace por mettere sewing in chiaro dopo l’eliminazione dalla semifinale di Champions ed eviterò che altri grandi europei potessero tentare in extremis il centravanti norvegese. Ha accettato di seguire l’audizione del padre, Alf-Inge, giocatore dei Citizens dal 2000 al 2003. Lui e Mino Raiola avevano sonda più terreni già l’anno scorso. Erano stati nell’arco di poche ore prima a Barcelona e poi a Madrid, ma alla fine Se decido di portare il jocatore in Inghilterravisto che il Comune ha attivato la clausola rescissoria (tutti 60 milioni di multa) e ha promesso un’importante commissione al padre, che compirà 30 milioni. A cui vanno aggiunti i 50 che andranno all’agenzia ONE, di cui Raiola è stato il fondatore: 40 arrivano dagli inglesi e 10 dal Dortmund. Un investimento notevole, non nostante Haaland non fosse un giocatore in scadenza di contratto.

salva la galleria

Haaland nella top 10 delle acquisizioni del City: questo la classifica

La commissione Monster Richiesta dalla mamma di Mbappé

Vieni invece lo sarà da luglio Kylian Mbappé, promesso dal Real Madrid per il fatto che il processo ha riscontrato molta attenzione. Inizierò la commissione che viene chiamata dalla madre, Fayza Lamari, ex giocatrice algerina di pallamano, che gestisce in prima persona gli affari del figlio. Già dopo Euro 2020 è stata stata al centro di alcune polemiche in Francia, quando venne accusato di aver avuto un colloquio privato con i giornalisti per parlare della versione pappagallo dei fatti sui rapporti tra Mbappé, Deschamps e i suoi compagni di nazionale. Informazioni smentite a mezzo social, così come il presunto accordo con il Psg per rinnovo rilanciato da Le Parisien lo scorso 5 maggio. Mbappé torna al Real Madrid e si esta fando di tutto per accontentelo: la trattativa, però, è stata momentaneamente frenata dalla richiesta della madre di una commissione di 100 milioni. In più, come rivelato nei giorni scorsi da El Pais, c’è uno scoglio da supere: quello dei diritti d’immaginazione. Mbappé, gestito quest’aspetto dall’avvocato Delphine Vertheyden, vorrebbe il 100% e il Real Madrid concederebbe il 50%. Di per sé, questo argomento è il fuoriclasse se è in conflitto con la federazione calcistica francese: cioè la sua entità giuridica ha annullato un dissenso con la FFF e il presidente Le Graet. Vorrebbe anche in nazionale il 100% dei diritti d’immagine e si rifiuta di partecipare ad eventi in cui si pubblicizzano scommesse e cibo spazzatura. Contrasterebbe, e non poco, con l’associazione “Ispirato da KM”attraverso la quale promuove l’importanza di un’alimentazione equilibrata tra gli adolescenti.

salva il video

Cadena Cope: “Mbappè al Madrid. Prove di futuro?”

Add Comment